Taranto F.c.

Punto D/H: Monza, 'Taranto, sarà fondamentale lo spogliatoio'

L'ex centrocampista rossoblù a TST: 'Stoppare il campionato per un mese e giocare i recuperi soluzione utile'

03.11.2020 16:49

 

DI ALESSIO PETRALLA

Il Taranto, come tante altre compagini della serie D girone H, non gioca ormai da un paio di settimane per via di casi Covid (prima per via di un calciatore ionico e poi per un tesserato del Brindisi). Sarà, sicuramente, un novembre dalle mille incertezze per il calcio italiano e per la D che l'ex centrocampista rossoblù, Aldo Monza, analizza così a Tutto Sport Taranto: "La situazione, attualmente, è abbastanza complicata visto che per via di un solo positivo, non si gioca una partita. Le disponibilità sono inferiori rispetto al professionismo e quindi, quello di serie D, si sta rivelando un campionato particolare. Bisogna, però, adattarsi: quando non si gioca ci si deve allenare bene in modo da farsi trovare pronti per il prossimo impegno".

SERIE D/H: "E' un girone, come sempre, molto difficile in cui ci sono sorprese e squadre blasonate come il Brindisi, il Casarano che ha una storia importante, il Taranto su tutte, e poi la Fidelis Andria, il Fasano e il Sorrento. Non è un campionatlo facile e, perciò, serve tanta continuità oltre ad una rosa e panchina molto forte e un tecnico che riesca a gestire tutto al meglio. Ora il Sorrento è primo in graduatoria con i rossoblù che devono recuperare due partite: vincendole sarebbero in pienissima corsa per il primato. Ripeto, bisogna farsi trovare pronti e concentrati".

RECUPERI E STOP DI UN MESE...: "Penso che fermare il campionato per circa un mese e far recuperare tutte le gare possa essere una soluzione utile. Fondamentale è prendere una decisione visto che il virus non si ferma e che il contagio è sempre possibile: è difficile riuscire ad isolarsi".

IL TARANTO: "Non gioca da due domeniche e potrebbe saltare anche la prossima in casa del Gravina: ogni tipo di problema comunque va assorbito e metabolizzato anche perchè è stata allestita un'ottima squadra con il tecnico Laterza che dispone di pedine importanti per far bene. Se si crea un grande spogliatoio si può disputare un ottimo campionato. Tornando agli stop forzati, il calcio è imprevedibile: non è detto che chi riposa i mercoledì dei recuperi,  poi stia meglio di chi gioca i match infrasettimanali. E' fondamentale il gruppo che dev'essere composto da grandi uomini: gli ionici hanno la fortuna di avere un grande capitano come Marsili. Se arrivano i risultati la fatica non la si sente per niente...".

LA SORPRESA: "Pur non conoscendo minuziosamente il mercato fatto dalle varie formazioni posso dire che la squadra che sta sorprendendo è il Sorrento. Con il tempo si confermeranno Casarano, Taranto, Picerno e Bitonto".

I PROSSIMI IMPEGNI: "Domenica il Taranto dovrebbe andare a giocare a Gravina sfida sulla carta alla portata dei rossoblù in cui, comunque, servirà giocare con la giusta testa e determinazione. Poi, mercoledì 11 novembre, sarà la volta del recupero con il Casarano: una bella sfida al cospetto di una squadra che sta facendo bene. Anche i leccesi hanno giocato quattro partite ma sono imbattuti".

Si ringraziano:

Commenti

Lopalco e Sanguedolce: '1163 casi? Recuperate schede di test non inserite negli ultimi giorni'
Coronavirus: Il bollettino nazionale del 3 novembre. 28244 casi, 353 morti e 6258 guariti