Settori Giovanili

L'Asd Giovani Cryos è la prima società del sud a diventare Centro Tecnico di Formazione Fc Bologna

di Rossella Drivio

11.08.2018 00:06

La Cryos, che da sempre coopera con il Bologna, accresce e rafforza questa collaborazione diventando Centro tecnico di Formazione FC Bologna.
Si tratta di un progetto che unirà i tecnici della Cryos e i responsabili del settore giovanile del Bologna Calcio, i quali periodicamente si riuniranno e organizzeranno dei briefing, durante i quali si confronteranno sulle metodologie di allenamento con l'obiettivo di migliorare la crescita e la formazione dei ragazzi.
Il Bologna ha poi richiesto la formazione di due gruppi, uno per la categoria 2006 e uno per la categoria 2007: i ragazzi saranno selezionati su tutto il territorio tarantino e avranno la possibilità di scontrarsi con le altre società professionali a livello regionale e nazionale vestendo la maglia del Bologna.
Le altre categorie, accompagnate dai rispettivi responsabili della Cryos, si recheranno periodicamente a Casteldebole, quartiere generale della prima squadra, dove avranno modo di misurarsi con i pari età del Bologna.
Questa collaborazione rappresenta un progetto tecnico ben strutturato e non si tratta di un affiliazione come precisa il Responsabile del settore giovanile Bologna Fc Daniele Corazzo: "Vogliamo valorizzare i club che da sempre cooperano con noi e offrire ai tecnici la possibilità di migliorarsi".
La Cryos è una scuola calcio d'elite che può contare su tecnici ben qualificati e preparati, fra questi Fabio De Vita che quest anno vestirà i panni di osservatore per il Centro Sud del Bologna Calcio.
Tutto è pronto: allaciamo le cinture e prepariamoci al decollo di questa nuova stagione tenendo sempre in mente che l'obiettivo principale è ottimizzare la crescita e la formazione dei giovani.

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

L'Asd Virtus Tarentum riparte: ecco i primi raduni
Avetrana, in porta c'è Maraglino