Settori Giovanili

"Ad oggi non esiste alcun protocollo sanitario nè circolare FIGC che autorizzi la ripresa delle scuole calcio"

Nota stampa di Francesco Lemma, responsabile regionale Puglia settore calcio Opes e presidente FL TORNEI

15.05.2020 16:49

Francesco Lemma, responsabile regionale Puglia settore calcio opes e presidente FL TORNEI, in una nota precisa che:

"A scanso di equivoci e per rispondere ai numerosi quesiti/dubbi che quotidianamente mi vengono posti dalle scuole calcio affiliate e non, si ribadisce e si ricorda che ALLO STATO ATTUALE, così come previsto dalle linee guida emanate dall'Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri in ottemperanza e nel pieno rispetto delle misure di prevenzione previste dal DPCM del 26 aprile scorso "....sono autorizzate le sessioni di allenamento degli atleti di discipline sportive individuali, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (Coni), dal Comitato italiano paraolimpico (Cip) e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali e internazionali. Allo stato attuale gli allenamenti sono possibili solo rispettando le norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, a porte chiuse, per gli atleti di discipline sportive individuali, previo adeguamento alle presenti linee guida. 
Le misure contenute nel documento consentono inoltre la possibilità che possano svolgersi allenamenti anche di atleti, professionisti e non, riconosciuti di interesse nazionale e internazionale, di discipline sportive di squadra, purché questi si svolgano sempre in forma individuale”.

Pertanto, AD OGGI, non esiste alcun protocollo sanitario approvato né alcuna circolare/comunicato FIGC né tantomeno alcuna ordinanza regionale o comunale che autorizzi scuole calcio o semplicemente praticanti calcio amatoriale lo svolgimento, seppur in forma individuale, di attività di allenamento legate alla disciplina sportiva CALCIO.

Come dichiarato dal ministro Spadafora nella giornata di ieri, probabilmente ci saranno degli sviluppi per la ripresa graduale degli allenamenti in forma collettiva e la riapertura dei centri sportivi entro il 25 maggio prossimo, ma ALLO STATO ATTUALE non si conoscono né i protocolli sanitari da adottare, né i destinatari di questi provvedimenti annunciati (non è detto pertanto che gli allenamenti individuali saranno concessi anche alle scuole calcio) né tantomeno la posizione della FIGC e in particolare del SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO  in merito e delle compagnie assicurative per l'aggiornamento delle polizze sui rischi da contagio COVID.

Consiglio personalmente, pertanto, tutte le scuole calcio affiliate e non a non farsi prendere dalla frenesia o da facili entusiasmi e di continuare ad attenersi scrupolosamente alle disposizioni di legge e federali al fine di non incorrere in sanzioni amministrative o in spiacevoli contenziosi con compagnie assicurative...".

Commenti

Scuola Calcio Novellino: Walter Novellino, 'Faremo tutto per riprendere quanto prima'
TST Web Magazine, un'altra puntata piena di campioni. E c'è anche Ciro Muro!