News FdC

Melucci: "Tanta nautica nel futuro di Taranto, ora ragioniamo delle concessioni"

22.04.2020 15:01

Iniziano i confronti tra l'Amministrazione comunale e le associazioni di categoria o i settori produttivi del capoluogo ionico, in vista di una possibile fase 2 dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, che va affrontata ancora con molta cautela, ma raccogliendo sin d'ora le esigenze di cittadini ed operatori, per elaborare soluzioni sostenibili.

Martedì pomeriggio è stato il turno di Assonautica Taranto in conference call, che, aveva con una lettera condivisa a livello nazionale, illustrato solo pochi giorni fa al Sindaco Rinaldo Melucci una sua idea del diportismo in questo momento di distanza sociale, denunciando la difficoltà dell'intera filiera locale.

"Non tutto dipende da noi, aspettiamo di conoscere naturalmente le determinazioni di Governo e Regione, ma di sicuro non intendiamo lasciare nessuno solo - ha precisato il primo cittadino ionico a margine dell'incontro -.

Il comparto nautico, poi, lo seguivamo già con particolare attenzione, perché è molto aderente al modello di sviluppo alternativo al quale stiamo lavorando da tempo per il nostro territorio: economia del mare, turismo intelligente, cultura del buon vivere, eventi sportivi internazionali, servizi logistici, infrastrutture portuali. Siamo consapevoli di dover colmare un antico gap, la ripartenza sarà l'occasione per fare insieme una buona riprogrammazione di questo importante cluster.

Intanto, ringrazio il Presidente ed il Direttore di Assonautica Taranto per il contributo che stanno sottoponendo all'Amministrazione comunale, verificheremo nel breve periodo come dare sollievo agli operatori, magari analizzando le ripercussioni sulle loro concessioni demaniali".

Commenti

VIDEO: Costa Favolosa, il Sindaco Melucci: “Non passa uno spillo da quel varco portuale”
VIDEO: Feltri: "I meridionali sono inferiori"