Fuori dal Campo

Videoconferenza tra i referenti istituzionali interessati alla vicenda della Taranto-Avetrana

13.11.2020 18:11

 

Incontro in video conferenza stamane con i referenti istituzionali interessati alla più che trentennale vicenda della Taranto-Avetrana.

L'incontro - voluto ed organizzato da #ConfcommercioTaranto- ha visto la partecipazione dei sindacati, dei sindaci del versante orientale e del neo assessore regionale Donato Pentassuglia; assente invece la Provincia. Tutti d'accordo sulla utilità dell'opera, necessaria - ha ribadito il presidente Leonardo Giangrande- per lo sviluppo di un'area vocata alle attività terziarie, in particolare il turismo, ed alla agricoltura. Condivisa da tutti i partecipanti la necessità di stringere i tempi: vi è il rischio di perdere le risorse (193 mil di euro) destinate alla realizzazione della infrastruttura che, da cronoprogramma, doveva vedere l'avvio lavori nel 2020.

"Chiudere al più presto le procedure tecniche in corso, verificare se tutti i Comuni interessati abbiano espresso e deliberato i pareri vincolanti, per poi riprogrammare la scadenza -al 2022/23- delle risorse affinché non vadano perse" è questa la proposta di Pentassuglia che però ha posto come condizione essenziale: chiarezza e responsabilità da parte della #Provincia di Taranto .

Si tratta di comprendere quali, e se, vi siano difficoltà, quali azioni eventualmente mettere in campo, se occorrano supporti esterni. Impostazione condivisa da tutti i presenti.

La parola ora passa al Presidente della Provincia, Giovanni Gugliotti, che per martedì 16 novembre alle 16.00 ha convocato una conferenza dei servizi con sindacati e sindaci.

(Hanno partecipato: Leonardo Giangrande e Donato Pentassuglia; per il comune di Taranto, l'assessore Ubaldo Occhinegro; i sindaci di: Manduria, Gregorio Pecoraro; Pulsano, Francesco Lupoli; Torricella, Michele Schifone; Lizzano, Antonietta D'Oria; Sava, Dario Iaia; San Giorgio J., Cosimo Fabbiano; il segretario prov. di Casartigiani, Stefano Castronuovo; i segretari prov.di CGIL, CISL, Paolo Peluso, Antonio Castellucci, e per la UIL, Carmelo Sasso)

Commenti

Coronavirus: Salah positivo al tampone
Ricciardi: 'Prossime due, tre settimane decisive per allentare le misure o chiudere ancora'