Basket Maschile

Basket/M 1a Divisione: TDG Castellaneta col Bari ci si gioca la vetta

09.03.2019 15:02

Come altro definirla, se non la partitissima? Si farà tremendamente sul serio sulle tavole del PalaTifo. La Casatta TDG Castellaneta sarà impegnata contro il Mar.Lu Bari, nella sfida che metterà a confronto le prime due forze del girone C di Prima Divisione.

Al PalaTifo vincerà lo spettacolo. Questo è quello che dice fino ad ora il campionato. Il 9 è il numero in comune in fatto di referti rosa conquistati da entrambe. I padroni di casa arrivano da 4 vittorie consecutive, gli ospiti hanno messo in fila ben 7 successi. Fattori di interesse saranno la sfida tra la miglior difesa (Castellaneta, 51.7 punti subiti a partita) ed il miglior attacco (Bari, 71.5 di media). E ancora, di fronte due roster dai rendimenti opposti: Castellaneta rullo compressore in casa, Bari mattatore in trasferta (5 su 5 per entrambe). Dunque, due squadre che sin dall’inizio di stagione hanno incanalato con decisione la strada dell’alta classifica, spingendo il più possibile e vogliose di confermarsi. E adesso sono appaiate in testa. Solo una delle due domenica pomeriggio continuerà la corsa al primo posto.

Proprio la squadra barese è partita in sordina, scalando silenziosamente le gerarchie fino a presentarsi alla sfida come capolista. Dettaglio per nulla marginale per una squadra che ha nel suo punto di riferimento il centro De Feo. Non c’è però solo l’ex CUS Bari in B tra le opzioni del roster affidato a coach Basile. Sono almeno altri due i terminali offensivi di prima fascia: il play Solla (ex Adria Bari in C) e la guardia Bozzi accrescono nettamente il valore assoluto di un team che annovera altri elementi di qualità: gli esterni Sicolo e De Palo, i lunghi De Gennaro e Banfi consentono di mutare pelle in corso d’opera e dar vita a tante tipologie di quintetto a seconda delle situazioni.

I blues giocheranno il tutto per tutto. Un successo, magari con più di un punto di scarto, consentirebbe di avere il favore dello scontro diretto in caso di arrivo a pari punti. Quel punto di scarto che, lo scorso 5 gennaio, al PalaLaforgia, consentì ai gialloneri di imporsi di un solo punto (56-57). Questo al termine di una gara non bella, fatta di tanta sofferenza, ma dove si manifestarono le qualità del collettivo di coach Gaetano Compagnone.

Da un punto di vista fisico non si segnalano particolari problematiche in seno al gruppo. Tre le sedute di allenamento affrontate al completo, con tanta carica e dovizia di particolari, applicazione difensiva e di attenzione alle indicazioni offensive. Sulla scia, peraltro, di quanto fatto all’andata. Ci vorrà l'ennesima prova di forza. Castellaneta vuole arrivare il prima possibile ai playoff, e questa sembra essere una prova generale. L’occasione è ghiotta, servirà intensità fisica e presenza mentale, e al momento opportuno attaccare la giugulare. E in più c’è quella dote determinante per chi punta ad arrivare lontano, saper soffrire fino a trovare la strada che porta alla vittoria. Una peculiarità non da poco per chi si appresta a scendere in campo per una sfida vera.

Con il progressivo avvicinarsi di questo match, la Casatta TDG Castellaneta e chiede a tutto il popolo giallonero di riempire nuovamente di passione, orgoglio e calore tutti i gradoni di Via Aldo Moro. Perchè, qualora non fosse chiaro il messaggio, i gialloneri puntano decisi la vetta del girone, e un successo sul Bari legittimerebbe ancora di più le loro ambizioni. D’altronde, al roster non manca nulla per crederci davvero.

Appuntamento al PalaTifo domenica 10 alle 18.30, arbitrano Perrone e Matarazzo, entrambi di Taranto

Commenti

Basket M: Cus Jonico a Vieste. Il neo Longobardi: “Qui per dare una mano”
Basket | C Gold - Castellaneta è ancora viva, Taranto molla nel finale