1a Categoria

Prima Categoria: il mal tempo ferma il calcio, 2 partite sospese e una non disputata, intanto il Grottaglie vince il primo derby contro il San Marzano, il Sava ritrova la vittoria e il Massafra ne fa 5

a cura di Fabrizio Izzo

26.11.2018 13:28

Immagine ZaccagniOrlandini fa tris in panchina e si gode il primo posto in solitario, in attesa del recupero della gara tra Cedas Brindisi e Castellaneta. Nel primo derby tarantino, previsto dalla decima giornata, il Grottaglie supera 2 a 0 il San Marzano terzo in classifica. Un risultato maturato nei secondi 45 minuti e che rispecchia l’andamento generale della partita. Il San Marzano è riuscito a mantenere in equilibrio il match per circa un ora ma poi si è dovuto arrendere alle reti di Appeso, sempre più decisivo, e di De Tommaso. Padroni di casa autorevoli con il pallino del gioco sempre tra i piedi e un San Marzano attendista pronto a ripartire. Primo tempo vivace ma senza marcature, nella ripresa i biancoazzurri hanno aumentato i giri creando alcune buone opportunità e trovato le reti della vittoria, gli ospiti hanno punto di rado impensierendo l’estremo difensore Grottagliese solo in un paio di occasioni. San Marzano forse un po’ timido e Grottaglie in crescita a dimostrazione che i giocatori stanno acquisendo il nuovo modulo tattico (3-5-2). In classifica il Grottaglie si spinge in alto mentre il San Marzano, raggiunto dal Sava, scivola al quarto posto. La sfida di campionato tra le due squadre avrà un prosieguo, giovedì 29 novembre, al Casilini per sedicesimi di finale di Coppa Puglia.

Dopo quattro giornate, due sconfitte e due pareggi, il Sava ritrova i tre punti in una partita non proprio semplice e contro un antagonista ben organizzato e ostico. I biancorossi, privi di numerosi titolari tra squalifiche e infortuni, hanno disputato una gara attenta e decisa che ha lasciato poco spazio agli avversari. Primo tempo sostanzialmente equilibrato chiuso con il vantaggio dei padroni di casa grazie al rigore trasformato da Vasco per un precedente fallo ai danni di Morleo. Nella ripresa il Sava ha maggiormente spinto sull’acceleratore andando a segno con: Urbano, delizioso il suo pallonetto ai danni del portiere avversario, con Morleo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, e infine ancora con Vasco nuovamente su rigore questa volta assegnato per un fallo su Urbano. Vetta sempre lontana sette punti ma finalmente vittoria ritrovata e forse anche quella giusta serenità un po’ smarrita nelle settimane precedenti. Prossima domenica impegno tutt’altro che semplice per i ragazzi di mister Mazza che affronteranno, in trasferta, il San Marzano a pari punti in classifica e castigatore dei biancorossi in Coppa Puglia nel triangolare eliminatorio.

Quinta vittoria, terza consecutiva, per i ragazzi di mister Mimosa che infliggono un sonoro 5 a 1 all’Atletico Acquaviva. Partita effettivamente senza storia vinta con tanto merito dai massafresi che non hanno lasciato scampo agli avversari. Una squadra ritrovata quella del Massafra che dopo un inizio di campionato stentato pare abbia trovato il giusto assetto. Subito in apertura di gara Greco porta in vantaggio il Massafra. Nemmeno il tempo di gioire, 9° minuto, e un difettoso disimpegno difensivo mette Mileto nelle condizioni di pareggiare i conti. Tempo sei minuti e Camarà ristabilisce le distanze con i padroni di casa in vantaggio 2 a 1 e la chiusura della prima frazione. Nella ripresa ancora Massafra, fluido, pungente e con il piede sul gas a chiudere definitivamente la partita con altri due goal di Greco, tripletta per lui, e Camarà, per lui doppietta, e un 5 a 1 finale che rilancia i giallorossi in classifica e riempie di entusiasmo il numeroso pubblico che ha gremito gli spalti dello stadio Italia. Per domenica prossima calendario impegnativo per il Massafra che si troverà di fronte, nel posticipo casalingo, l’ostico Polimnia, un gradino sopra in classifica.

Cedas Avio Brindisi – Castellaneta sospesa al 37° del primo tempo per nubifragio con il Castellaneta in vantaggio per 1 a 0.

Don Bosco Manduria – Crispiano sospesa al 74° per impraticabilità di campo con il risultato fermo sullo 0 a 0.

Sanarica – Manduria partita rinviata per impraticabilità di campo.

Commenti

New Taranto C5 under 19 super, Guardia Perticara ko
Sanificazione contro la diffusione di blatte, ratti e insetti nocivi, Buonocunto: "Vi spiego chi può operare in questo settore"