Boxe

Boxe: Due pugliesi della Quero-Chiloiro a caccia del titolo italiano 'Youth'

21.11.2018 22:15

Nuova chance tricolore per i pugili della Quero-Chiloiro Taranto. Da venerdì 23 a domenica 25 novembre a Rocca Porena-Cascia, in Umbria, si assegnerà il titolo “Youth” con la finali dei Campionati italiani. In lizza, per la società pugliese, gli atleti Elio D’Alconzo (categoria 56 kg) e Giovanni Rossetti (75 kg), che hanno ottenuto il pass per la manifestazione nazionale nei precedenti campionati regionali, in cui hanno conquistato il rispettivo titolo. Più dura, ma più stimolante, la sfida di valore nazionale in programma all’Hotel

Roccaporena&Margherita. L’evento, indetto dalla Federazione Pugilistica Italiana ed organizzato dalla Polisportiva Valle Umbra Nord, racchiude il top della categoria dilettantistica “Youth” con 73 boxer in totale, suddivisi in ciascuna categoria. Questa è composta da 8 atleti, dando vita dunque ad un rispettivo cartellone che parte dai quarti (in programma venerdì) per arrivare alle finali di domenica, precedute dalle semifinali di sabato.

“Sia D'Alconzo che Rossetti sono dei pugili dalla buona tecnica e dalla giusta esperienza per questa manifestazione nazionale - commenta il tecnico Cataldo Quero -. Entrambi hanno voglia e numeri per giocarsela in un contesto di alto livello, che promette spettacolo”. Nella sezione 75 kg Rossetti avrà una concorrenza capeggiata dall’abruzzese Luca Iovoli, campione in carica che nella manifestazione “Youth” del 2017 superò in finale il tarantino Andrea Ottomano. Sulla sua scia, a Cascia, vi sono: il veneto Naichel Millas, già campione italiano Junior e proveniente dalle Olimpiadi giovanili; ed il campano Raffaele Barbato della pluridecorata Excelsior. Nei 56 kg, invece, il tarantino D’Alconzo avrà una pericolosa flotta di avversari che è capitanata dal campione italiano uscente “Youth”, ovvero il laziale Simone Spada. Alle sue spalle, in termini di pericolosità, vi sono il già campione italiano Junior (in finale ai dannni proprio di D’Alconzo), il siciliano Corrado Depoli; ed il piemontese figlio d’arte Samuele Furlan, che D’Alconzo ha battuto questa estate al “Trofeo Città di Taranto”. Altra “vittima” di D’Alconzo, nell’estate 2018, è il campione italiano Antonio Sepolvere, impegnato nella competizione umbra.

Giovanni Rossetti si presenta ai campionati italiani “Youth” con uno score agonistico di 17 successi, zero pareggi e cinque sconfitte. Elio D’Alconzo con 23 vittorie, 2 pareggi e 7 sconfitte.

Tutte le giornate di gara dei Campionati italiani “Youth” saranno trasmesse in livesteaming sul canale Youtube ufficiale della FPI: FPIOfficialChannel e su www.livefpi.it.

Commenti

Taranto: Centocinquanta tagliandi per la sfida di Nardò
Basket/M: Santa Rita, battuto il Foggia ora la trasferta di Monopoli