Basket in Carrozzina

I Boys Taranto tornano a casa: giocheranno a Palagiano

La serie B dovrebbe ripartire a gennaio. In panchina Egidio L'Ingesso, tra gli interpreti principali del miracolo "Dream Team". Il presidente Latagliata, anch'egli campione d'Italia e d'Europa con quella squadra: "Il nostro sogno continua"

Matteo Schinaia
19.11.2020 19:51

 

Dopo aver "traslocato" per due anni a  Montescaglioso, i Boys Taranto tornano a casa. La compagine di basket in carrozzina, infatti, si allena e disputerà le gare di serie B, presumibilmente da gennaio, nella palestra dell'I.I.S.S. “Bellisario – Sforza” di Palagiano.

"In Basilicata è stata un'esperienza positiva - commenta il presidente Domenico Latagliata - con la quale abbiamo riportato questa disciplina in quella regione dopo trent'anni di assenza. Ora ritorniamo nella provincia di Taranto grazie all'importante supporto dei nostri partners commerciali, in particolar modo il nostro main sponsor Cisa Spa del presidente Antonio Albanese, e perché finalmente la struttura che prima ospitava solo le nostre sessioni di training è ora omologata anche per le gare di campionato. Insieme all'altra società cestistica del territorio, la New Basket Palagiano, abbiamo anche acquistato il tabellone: se non ci fosse stata l'emergenza covid, il nostro torneo sarebbe già iniziato".

Nonostante ancora non si abbiano certezze sull'avvio del campionato, la squadra si allena due volte a settimana, il mercoledì e il venerdì sera: "Finchè la Federazione non ci ferma, saremo qui a prepararci in vista delle prime gare ufficiali".

Sugli obiettivi stagionali, il presidente Latagliata non si nasconde: "Abbiamo costruito una bella squadra, con elementi provenienti da Battipaglia, Lecce, Bari e dalla Basilicata: vogliamo conquistare l'accesso ai play-off, abbiamo tutte le carte in regole per aspirare a questo".

Un roster di primissimo livello, quello dei Boys Taranto, impreziosito da una "quota rosa": "Si tratta di Marianna Roglieri, un punti 1 che con l'abbattimento gioca da punti 0,5: è una ragazza taciturna che in campo non si risparmia. Con lei l'esperto Nicola Sansolino, punti 4, che nonostante l'età è ancora letale sotto canestro, Salvatore Labellarte, 2,5, quest'anno nella doppia veste di giocatore - dirigente, Fabio Ciaglia, di Battipaglia, atleta 4,5 caparbio e tecnicamente molto valido, Gianluca Stella, ottimo play punti 2.5, ex Dream Team, Giovanni Cataldo, punti 5 e normodotato, che si è avvicinato con passione alla nostra disciplina, Francesco Genchi, un punti 4 di Bari, esattamente come Vincenzo Minunco, 3,5; da registrare, inoltre, il ritorno a Taranto di Salvatore Pastore, punti 3.5, grande atleta e persona eccezionale. Completano il team i tre di Montescaglioso, il punti 2,5 Francesco Gallipoli, Emilio Frisenda, punti 2, e Domenico Eletto, punti 3.5, ed ovviamente il sottoscritto, punti 1, che nonostante i titoli già vinti ha ancora fame di vittorie".

Il presidente Latagliata, infatti, è un grande sportivo: scelto tra i testimonial di "Grottaglie 2020 - Città Europea dello Sport" e agonista anche di handbike, è stato tra gli artefici del miracolo Dream Team, campione d'Italia 2007/08 e vincitore della coppa Vergauwen 2007, oltre che terzo nella Champions Cup 2008. "Un'esperienza meravigliosa conclusa male per problemi societari. Dopo siamo arrivati noi: non volevamo che il sogno finisse e che i nostri atleti si ritrovassero nell'impossibilità di praticare questo bellissimo sport, che per noi è vita, è autonomia e a noi serve tantissimo. Abbiamo lavorato affinché il club crescesse e se la giocasse con le migliori realtà nazionali: il nostro sogno continua e fino a quando avrò persone che crederanno nel nostro progetto non lascerò mai questi ragazzi, i miei ragazzi". 

La ciliegina sulla torta dei Boys Taranto è il suo allenatore, Egidio L'Ingesso, che del Dream Team è stato presidente e tecnico: "E' una persona splendida che mi dà una grande mano anche dal punto di vista societario. Non è solo un allenatore, ma un papà per me e tutti i ragazzi. Un uomo severo ma buono, un punto di riferimento".

La chiosa finale di Latagliata è sui tifosi: "Non so se ad inizio torneo sarà possibile ospitarli, ma ciò che è certo è che Palagiano ha sempre risposto positivamente ad eventi cestistici, come dimostra l'affluenza delle gare interne della New Basket. Sono convinto che ci seguiranno in tanti".

Commenti

Covid: Calano i ricoveri al "Moscati" di Taranto, il bollettino del 19 novembre della ASL
Fabio Ancona: "Orgoglioso dei nostri ragazzi"