Taranto F.c. News

Panarelli: "L'approccio alla gara sarà determinato"

a cura di Massimiliano Fina

06.10.2018 13:39

Alla vigilia della quarta giornata di campionato che vedrà la formazione jonica impegnata in trasferta a Cerignola, è intervenuto in sala stampa quest'oggi il Mister del Taranto Luigi Panarelli. Ecco le sue dichiarazioni.

Panarelli: " È una partita che si prepara come le altre, ci confrontiamo con un'altra buona squadra e c'è la curiosità di vedere di che pasta siamo fatti. Sicuramente il Cerignola ha elementi di categoria superiore: ha esterni molto capaci che possono creare la superiorità numerica e giocatori esperti in mezzo al campo. Approccio del Cerignola? Conoscendo il curriculum di mister Bitetto, l'approccio alla gara sarà determinato, una gara tutta da scoprire, ed è la gara che qualsiasi giocatore vorrebbe fare. E non vi nascondo che vorrei giocarla anche io. Domenica scorsa hanno avuto una giornata storta col Bitonto. Nel calcio ciò che conta sono i punti, non ho guardato questo, ma le prestazioni. La domenica è figlia della settimana e dell'organizzazione che c'è stata durante gli allenamenti. Voglio far sempre restare sulla corda tutti i potenziali titolari, voglio che stiano tutti sul pezzo perché potranno essere tutti della partita. La colpa se le cose vanno male è mia responsabilità, ovviamente si cerca di limitare gli errori nostri, e andiamo a correggerli in stretto riservo in casa nostra. Noi siamo una squadra anche di manovra e credo che in queste quattro partite ufficiali abbiamo sempre fatto la gara. C'è un processo di crescita a livello di autostima, si lavora meglio. Il nostro premio è la serenità, anche perché vogliamo ottenere il risultato pieno. Per me non contano i singoli, è un gruppo unito e coeso. Manzo? Giocatore importante e fondamentale come lo sono gli altri.

Borsino: Unico indisponibile è D'Alterio, problema al polpaccio.

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Talsano: Frascella, 'Aradeo signora squadra...'
Grottaglie è Città europea dello sport 2020