Taranto F.c. News

Alessio Giannotta a TST: 'Per vincere la serie D servono ragazzi con voglia d'emergere'

L'ex calciatore del Taranto: 'Anche quest'anno ionici in partenza avvantaggiati ma come sempre niente serie C'

17.05.2020 18:19

DI ALESSIO PETRALLA

Poche occasioni per mettersi in mostra con la maglia del Taranto, per il valido terzino, classe 1998, Alessio Giannotta che, a Tutto Sport Taranto commenta il momento: “La mia fase 1 è stata abbastanza tragica. Dopo l’incidente avvenuto a ottobre ero pronto per rimettermi in gioco tra fisioterapia e palestra, per ritornare in campo almeno ad aprile ad allenarmi sul campo quando, poi, si è fermato tutto per via del Covid19”.

SOLUZIONI: “Secondo me la soluzione migliore per risolvere le classifiche sarebbe prendere in considerazione le ultime e le prime in classifica e mandarle nella categoria che gli spetta: non si può buttar via quest’annata. Per me la ripresa dei campionati di seri inferiori doveva essere la stessa dei maggiori campionati anche perché quelli “minori” ne hanno più bisogno dato che i calciatori e i componenti dello staff vivono grazie a quello stipendio”.

SERIE D/H: “Il girone H è come sempre è il più difficile ed il più bello, molte squadre come ogni anno cercano di costruire corazzate: secondo me oltre ai nomi ci vogliono ragazzi che hanno voglia di emergere e farsi vedere perché non sempre i grandi giocatori fanno differenza, specialmente se in età avanzata. Di contro ci vuole sempre qualcuno d’esperienza per tenere alta la concentrazione del gruppo settimana dopo settimana”.

IL TARANTO: “Il Taranto è la squadra della mia città e rimane e rimarrà sempre quella del mio cuore. Come ogni anno gli ionici partivano avvantaggiati visti i nomi e i dati di fatto, ma come ogni anno non riescono mai a solcare la soglia e raggiungere il traguardo della C”.

IL FUTURO: “Ora voglio riprendermi al meglio dopo l’incidente e rimettermi di nuovo in gioco: poi, sarò pronto a rispondere a qualsiasi chiamata”.

Si ringraziano:

 

 

Commenti

Raffaele Scarci a TST: 'Spero di continuare a segnare in categorie superiori'
Tennis Tavolo Taranto, i verdetti stagionali: una promozione e due permanenze