Settori Giovanili

Walter Lippolis a TST: 'Alla ripresa ci sarà ancora più voglia di fare calcio'

Il Direttore Tecnico dei Diavoli Biancorossi: 'Torneremo più forti di prima...'

25.04.2020 18:18

DI ALESSIO PETRALLA

Un periodo difficile per il calcio in generale ma soprattutto per i campionati regionali, i settori giovanili e le scuole calcio tra cui quella dei Diavoli Biancorossi con tutti gli iscritti che non vedono l’ora di tornare a calcare il rettangolo verde. A commentare questa situazione, a Tutto Sport Taranto, è il Direttore Tecnico del neonato sodalizio castellanetano Walter Lippolis: “Stiamo vivendo questi mesi un po’ come tutti, in modo isolato. Con i ragazzi sono in contatto tramite video chiamate e so che stanno svolgendo degli allenamenti in casa adattati a quelli che possono essere i loro spazi”.

LA RIPRESA: “Spero, quanto prima, che tutto possa tornare alla normalità anche se il periodo è ancora duro. Mi manca il campo, il sorriso dei bambini e la loro voglia di correre in mezzo al campo. Non possiamo far altro che aspettare ogni indicazione de Governo: in quel momento non ci faremo trovare impreparati. I ragazzi hanno chiesto di rivederci prima di settembre e, perciò, cercheremo di recuperare il tempo perso”.

LA SOLUZIONE: “Se i vari campionati si dovessero chiudere ufficialmente prenderei in considerazione queste graduatorie anche perché si è giocato più dei trequarti della stagione. Ovviamente, non spetta a me decidere: saranno gli organi competenti”.

PRIMA CATEGORIA/B: “E’ stato un campionato di buon livello con il Locorotondo che ha sempre mantenuto il primato in classifica. Il Talsano ha avuto degli alti e bassi come il Massafra. I primi avevano recuperato terreno. Chiaramente faccio il tifo per le squadre della provincia di Taranto”.

SITUAZIONE FUTURA: “Visto che molte squadre sono legate ad alcuni sponsor bisognerà vedere cosa accadrà nel periodo della ripresa. Al momento non vedo la situazione del tutto rosea. Tutti dovranno levarsi qualcosa dallo stipendio: si dovrà ridimensionare il tutto. A prescindere da questo resteranno vivi sempre i bei gesti tecnici e atletici e si continueranno a vedere belle giocate e partite. Forse, ci sarà ancora più voglia di fare calcio visto il tanto tempo passato lontano dai campi”.

MESSAGGIO: “Colgo l’occasione per salutare tutti i miei calciatori e lo staff dei Diavoli Biancorossi. Ringrazio le famiglie che ci hanno sempre sostenuto. Ci tengo a dire a tutti una cosa: torneremo più forti di prima”.

Si ringraziano:

 

 

Commenti

Coronavirus: Il bollettino nazionale del 25 aprile. Ancora calo degli ammalati: -680
Tonino Donatiello a TST: 'Il Taranto? Alla società non si può dire niente'