Serie A e... dintorni

Dal mondo: Ufficiale, la Bundesliga riapre il sipario da metà maggio

06.05.2020 17:15

La Germania riapre il calcio. La Bundesliga ripartirà "dalla metà di questo mese" e anche la coppa verrà terminata, sempre se non interverranno nuovo fatti, vedi anche il numero di eventuali contagi. La Cancelliera Angela Merkel ha dato il via libera alla ripresa dell'attività, interrotta il pomeriggio del 13 marzo a qualche ora dall'inizio della 26esima giornata. Il governo però non ha stabilito una data, che se la vedano i dirigenti calcistici. Anche perché ci sono già discussioni tra squadre che si sentono pronte o meno, in base al tipo di allenamento svolto. Mainz e Werder Brema sono state sostenute in questa disputa anche dai loro governi regionali. Domani è prevista un'assemblea di Lega che deciderà i dettagli. Nel weekend 15-17 maggio, o quello successivo 22-24, si vedrà il ritorno del grande calcio. Si dovrebbe riprendere dalla 26esima giornata, anche se era stata ventilata l'ipotesi di non ricominciare subito con il turno che era in programma, visto il pericoloso incrocio tra Borussia Dortmund e Schalke: un derby molto sentito che potrebbe causare assembramenti di tifosi.

"La Bundesliga potrà tornare a giocare da metà maggio" è stato il primo annuncio. "Se il contagio risale, si torna alle restrizioni" ha ammonito la Cancelliera parlando non solo del calcio. Ci sarà anche una sorta di ritiro quarantena per le squadre, ma non è obbligatorio che duri due settimane: "Decideranno le autorità sanitarie, l'importante è che si facciano regolarmente i test". Il tema calcio era controverso. "Ma abbiamo deciso con ragionevolezza e abbiamo visto che le misure di sicurezza sono rigide", ha detto il presidente della Baviera, Markus Soeder, nella conferenza stampa. "Però i giocatori devono attenersi alle regole, chi le infrange ne pagherà le conseguenze. Le regole valgono per tutti, anche per chi guadagna molto, molto, molto. Non si può fare autogol come è successo nei giorni scorsi a un calciatore dell'Hertha", ha detto Soeder riferendosi al video scandalo di Kalou.

Dopo le anticipazioni della vigilia, il protocollo di igiene e sicurezza presentato dalla Lega la settimana scorsa è stato così accolto anche dalla Cancelliera, ma già alcuni ministri si erano detti favorevoli. La Bundesliga sarà il primo grande campionato del mondo a ripartire, l'esempio può venire sfruttato da altre nazioni. Le squadre si allenavano a gruppi già dallo scorso sei aprile, adesso avevano iniziato a farlo anche insieme dopo aver passato l'esame di due tamponi in giorni ravvicinati. I dieci casi positivi fra giocatori e staff delle 36 squadre di prima e seconda divisione erano stati giudicati una percentuale bassissima. La quarantena aveva colpito soltanto i soggetti contagiati e gli allenamenti non erano stati interrotti.

In testa alla classifica c'è il Bayern con 55 punti, seguito da Borussia Dortmund (51), Rb Lipsia (50) e Borussia Moenchengladbach (49). Mancano nove giornate al termine, l'obiettivo è di finire entro il 30 giugno. Se non ci saranno intoppi.

FONTE: gazzettadellosport.it

Commenti

Calcio: Rinviato il Consiglio Federale dell'8 maggio
Coronavirus: Il bollettino nazionale del 6 maggio. 8014 guariti e meno 6939 malati