News CT

La Tre Colli Montemesola vola anche in Coppa Salento: terzo successo consecutivo

I biancoverdi espugnano anche il "Rizzo" di San Giorgio con la pesantissima rete di D'Onghia. Santoro: "Stiamo creando un bel gruppo"

04.02.2018 16:35

La Tre Colli Montemesola non si ferma più e al "Rizzo" di San Giorgio Ionico conquista il suo secondo successo su altrettanti incontri di Coppa Salento, il terzo consecutivo stagionale dopo le ultime due vittorie in campionato.

Priva di Orlando infortunato e con qualche nuovo innesto rispetto alle precedenti uscite, i biancoverdi disputano un incontro quasi perfetto, giocando quasi sempre palla a terra dalle retrovie e rischiando pochissimo contro una delle formazioni più attrezzate del torneo.

Che la Tre Colli sia in palla lo si vede sin dalle prime battute di gioco: al 14' Costantino sfiora il vantaggio facendosi respingere dall'estremo difensore ospite in uscita. Qualche minuto più tardi, al 18', è però il San Giorgio ad avvicinarsi all'1-0 con Radicchio che ciabatta clamorosamente da dentro l'area di rigore. Dopo sette minuti, l'esperto attaccante lascia il posto a Scardicchio per infortunio.

Al 31' arriva il gol che decide la contesa: un'incomprensione della difesa di casa libera D'Onghia che calcia dai 25 metri a porta sguarnita e sblocca l'incontro. Incontenibile la gioia del centrocampista, al primo centro stagionale. Quattro giri di lancette dopo Mantellini potrebbe raddoppiare ma il suo tiro di destro esce di pochissimo alla sinistra dell'estremo difensore sangiorgese. Il primo tempo si conclude con una pregevole azione personale del vivacissimo Scardicchio, tra i migliori dei suoi, che sfiora il pareggio. 

Nella ripresa, la qualità tecnica si abbassa e aumenta l'agonismo, con gioco spezzettato e qualche fallo e ammonizione di troppo. Il San Giorgio ha la sua chance per pareggiare al 30' su calcio piazzato, mentre Marotta, nel secondo dei quattro minuti di recupero, spreca il 2-0 mandando di poco alto un pallonetto.

Finisce 1-0 per i ragazzi di mister Santoro, che a fine gara non nasconde la sua soddisfazione: "Stiamo dando continuità alle ultime prestazioni, abbiamo giocato la palla e con la giusta cattiveria su uno dei campi più difficili del torneo. Sono felice perché, dopo un inizio difficile, i ragazzi si stanno togliendo le giuste soddisfazioni. La Coppa Salento? Sarebbe bellissimo portare a casa un trofeo, ma il nostro principale obiettivo è quello di creare un gruppo e ci stiamo riuscendo".

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Basket - C Silver: Taranto e Martina a secco, Castellaneta rialza la testa.
Azzurri battuti in rimonta dalla Slovenia, finisce dopo due gare il cammino nell’Europeo