Basket Maschile

Basket - C Silver: Taranto crolla nel finale, Martina dura un tempo. Castellaneta indietro tutta.

A cura di Manuel Costella

26.03.2018 13:50

Monteroni - Castellaneta
 
 
Castellaneta stecca nella partita più importante, quella che sarebbe risultata decisiva per la corsa alle migliori posizioni playoff. La formazione di coach Leale, priva già di Patella, Moliterni e Sakalas per problemi fisici, è protagonista di un approccio da dimenticare, dimostrazione l'11-0 in avvio. Monteroni è in gran forma, gioca una partita di spessore e affossa fin da subito la Valentino Basket: prima il + 18 al 9', ma non contento affonda il coltello nel burro difensivo biancorosso, che lascia vere e proprie autostrade ai salentini non riuscendo a controbattere. Il risultato è il -27 alla pausa lunga, che non lascia scampo ad altre interpretazioni. Nella ripresa Monteroni si limita ad amministrare, ricacciando puntualmente indietro ogni tentativo di recupero dei viaggianti. Solo nell'ultimo quarto ci sarà la reazione che permetterà di accorciare leggermente il gap, ma il parziale accumulato risulta comunque pesante alla sirena finale, -21 (87-68). Ambizioni di quinto posto frenate duramente, ed ora occhio a non perdere il settimo, insediato da Ruvo. Mercoledì al PalaTifo bisogna riprendere a far subito punti, ma con Altamura sarà durissima.
I migliori: Ljolijc 12Rb, Leucci 15, Latella 17, Chirico 20 (Monteroni); Gaudiano 12, Fontaine 12, Carucci 14 (Castellaneta)

 

Dopo l'exploit di Manfredonia il Cus non riesce a ripetersi, al PalaFiom passa la Cestistica Ostuni. Anche qui, come con Castellaneta, si registra la falsa partenza: 0-9 e gara che sembra subito in salita. Non è così, Taranto si rimbocca le maniche ed inizia a lavorare ai fianchi dei brindisini, salvo poi smarrirsi e scivolare a -10. Pesantissimo il break del secondo quarto: 3-11, i gialloblu scappano e da lontano perfezionano la fuga toccando il +20 all'intervallo. Nella ripresa gli ionici escono meglio dai blocchi, facendosi trascinare da Veccari per il parziale di 16-5 che costringe gli ospiti al timeout. Ma in difesa le amnesie costano carissime, e le distanze si ristabiliscono, stavolta sul -11 alla terza sirena. Due bombe di Fanelli fanno ben sperare, i lunghi ostunesi rispondono nell'immediato, ma ancora Fanelli segna e fa segnare, e a 2' dal termine è sotto di 5. I successivi attacchi però non vengono concretizzati, e Laquintana punisce letalmente i rossoblu per il 74 ad 81. Un successo certo non avrebbe evitato i playout, ma tornare a gioire tra le mura amiche sarebbe risultato importante in vista delle ultime sfide, la prima a Lecce già mercoledì.
I migliori: Gonzalez 10, Fanelli 18, Veccari 22, Fernandez 16+12Rb (Taranto); Baraschi 10, Kasongo 18, Laquintana 24, Caloia 14+11Rb (Ostuni).

 

E' durata solo un tempo l'illusione di Martina Franca. Nell'incontro interno con Lecce gli arancioblu reggono alle iniziali offensive ospiti, e recuperano l'iniziale svantaggio impattando sul pari 19. Il primo solco prova a scavarlo Sirena dalla lunetta, ma la Valle D'Itria è sempre lì a combattere restando a due possessi di svantaggio. Mocavero segna il nuovo distacco sul +9 (34-43) all'intervallo, ma la partita sarà indirizzata definitivamente dallo 0-7 al rientro in campo. I tarantini non trovano più la via del canestro, la Lupa morde la preda e scappa via sul +19 al 30', e non sazia colpisce ripetutamente da lontano nel quarto finale, con il tabellone che segnerà il 53-85 finale. Per Martina Franca solo possibilità di concedere campo ai giovani in attesa della ormai certa retrocessione.
I migliori: Prete 14, Argento 16 (Martina); Zezza 10, Lasorte 14, Sirena 18, Mocavero 18+13Rb (Lecce).

 

Ceglie sbatte ancora la testa, 86-67 il passivo rimediato ad Altamura. Primato a rischio, o quasi, visto che Monopoli non ne approfitta, in extremis trionfa Mola (68-67). Il terzetto di testa è completato da Corato, che supera Vieste sul 98 a 80. A muovere la griglia playoff ci pensano Francavilla (74-51 rifilato a Santeramo) e Ruvo, a valanga su Manfredonia (108-70).

 

CLASSIFICA

Nuova Pallacanestro Ceglie - 44
Basket Corato - 44
Action Now! Monopoli - 44
Libertas Altamura - 38
Basket Francavilla - 36
Cestistica Ostuni - 34
Valentino Basket Castellaneta - 32
Talos Ruvo - 32
Nuova Pall. Monteroni - 28
New Basket Mola - 28
Pall. Lupa Lecce - 22
Sunshine Vieste - 22
CUS Jonico Bk Taranto - 16
Angel Manfredonia - 14
Murgia Santeramo - 10
Valle D'Itria Martina Franca - 4
 
PROSSIMO TURNO - 29° TURNO (28/03/2018)
 
Martina - Monteroni
Castellaneta - Altamura
Ostuni - Ruvo
Lecce - Taranto
Ceglie - Francavilla
Santeramo - Corato
Manfredonia - Mola
Monopoli - Vieste

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

FINALE / Frattese - Taranto 1-0, il match minuto per minuto
VIDEO / E' online Calcio di periferia, la prima serie YouTube dedicata al calcio amatoriale "made in Taranto". Il Teaser Trailer