Boxe

LA QUERO-CHILOIRO AL CASTELLO ARAGONESE CON IL XIX “CITTÀ DI TARANTO”

07.08.2020 10:45

L'evento vetrina per la città di Taranto è ormai alle porte, sabato 8 agosto la storia del Castello Aragonese e la tradizione tarantina legata alla Marina Militare abbracceranno i valori dello sport mentre i pugili della Quero-Chiloiro incroceranno i guantoni con gli atleti che arriveranno da diverse province pugliesi.

Un'organizzazione sudata e studiata attentamente dal manager della Quero-Chiloiro Cataldo Quero che anche quest'estate ha deciso di far vivere la boxe nella sua città, nonostante il divieto di far accedere spettatori alla serata di boxe che si svolgerà a porte chiuse nello splendido sito che la Marina Militare, con il prezioso contributo dell'ammiraglio Salvatore Vitiello e del comandante Luigi Tricarico, ha messo a disposizione della palestra storica tarantina che compie 50 anni di attività proprio in questo anno così particolare. L'applicazione dei protocolli federali, dettati dal decreto ministeriale relativo all'emergenza COVID-19 sarà scrupolosa nel corso della serata ma non impedirà agli appassionati di boxe di seguire i loro beniamini sul ring grazie alla diretta streaming che sarà trasmessa a partire dalle ore 20 di sabato sera sul canale www.jotv.it e sul gruppo facebook Pugilistica Quero-Chiloiro.

Il 19^trofeo “Città di Taranto”, patrocinato dalla Provincia e dal Comune di Taranto nelle figure della consigliera comunale Carmen Casula e dell'assessore allo sport Fabiano Marti, è realizzato dalla Quero-Chiloiro con il contributo del vicepresidente societario Goffredo Santovito e dei consiglieri Giovanni Semeraro, Gianluca Mongelli e Giuseppe Dellinoci, figure costantentemente vicine alla società di pugilato tarantina che nell'ultimo decennio ha viaggiato nelle prime posizioni della classifica nazionale federale, collocandosi sul podio per l'attività giovanile nel 2013, 2014, 2017 e 2018 e campione d'Italia nel 2018. L'evento, che vedrà salire sul ring gli atleti tarantini, sarà dedicato  all'ex pugile Domenico Chiloiro, campione europeo professionisti nel 1972 e medaglia di bronzo al torneo pre-olimpico nel 1964, e presenterà il terzo match professionistico del peso medio Cosimo Attolino, - a oggi imbattuto, - contro l'abruzzese Guerino D'Agostino.

Con la maglietta rossoblu combatteranno per la Quero-Chiloiro i pugili élite 81 kg Andrea Ottomano e 60 kg Elio D'Alconzo, nella categoria élite 2^serie il 75 kg Jonathan Villa Pace, il 69 kg Giacomo Gioioso e il 60 kg Andrea Bisignano; tra i più giovani, gli youth Alessandro Donvito nei 64 kg e Antonello Maraglino nei 52 kg, infine, gli junior 66 kg Cosimo Sardelli e 63 kg Cosimo Solito. All'angolo blu, i pugili dell'Accademia Puglistica G.Centra di San Giovanni Rotondo, della Boxe Modugno e della Boxe Terra d'Otranto Matino.

Commenti

New Taranto Calcio a 5, la A2 è realtà!
L’estate tarantina tra i due mari con “CANTINE IN BARCA” spin-off del Due Mari WineFest