Fuori dal Campo

Covid: Lopalco, 'Sarà come l' influenza annuale'

18.11.2020 00:45

Il Covid «non andrà più via». Parola di Pier Luigi Lopalco, epidemiologo e assessore alla Sanità della Regione Puglia. «Ci sarebbe stata comunque una seconda ondata» anche se avessimo allungato di qualche mese il lockdown del marzo scorso, ha detto Lopalco a Un giorno da pecora su Rai Radio 1, «perché comunque questo virus continua a circolare in maniera completamente nascosta. Ormai è un virus endemico, non andrà più via».

«Il vaccino» che verrà «potrà cambiare il nostro modo di vivere - ha spiegato - È probabile che con il vaccino metteremo in sicurezza le persone più fragili e potremo vivere un pò più tranquillamente. E poi comunque, a mano a mano che arriveranno le nuove ondate» che continueranno a susseguirsi, «saranno sempre più lievi», ha precisato lo scienziato. Ma quante ondate dobbiamo attenderci? «Non voglio spaventare», ma «l'influenza fa un'ondata l'anno - ha osservato Lopalco - Probabilmente sarà così anche per il coronavirus» Sars-CoV-2: «Diventerà una malattia stagionale autunno-invernale».

I TEST FAI DA TE

«Dobbiamo vedere come funzionano, abbiamo tanti test che funzionano bene. Se funzionano può essere una bella svolta, per carità», ha spiegato rispondendo alla domanda su cosa ne pensasse dei test di autodiagnosi Covid che vengono sperimentati in Veneto da ieri. Intorno a questi nuovi test ci sono grandi aspettative perché, in presenza di un numero alto di contagi, permetterebbero un risparmio notevole di tempi e costi e anche una migliore gestione dell'emergenza. Lopalco ha anche aggiunto che il coronavirus ormai «è un virus endemico, non andrà più via». Ma con il «vaccino potremo mettere in sicurezza le persone più fragili e potremo vivere più serenamente». «Diventerà - ha concluso - una malattia stagionale».

FONTE: ilmessaggero 

 

 

 

 

 

Commenti

Nasce a Taranto il 'Tavolo Tecnico per lo Sport'
VIDEO: TST NEWS del 17 novembre