Taranto F.c.

Gravina: Il ds Maule, 'Battaglieremo per rendere la vita difficile al Taranto'

Il ds dei gialloblù: 'Non è un campionato falsato ma bensì anomalo'

09.12.2020 19:50

DI ALESSIO PETRALLA

Domenica si torna in campo con la settima giornata del campionato di serie D/H in cui il Taranto sfiderà, in trasferta, l'insidioso Gravina costruito dal ds Gabriel Maule che alla trasmissione "Chi Segna Vince" andata in onda su Jo Tv, mercoledì pomeriggio ha presentato così la sfida: "Questo gap di discontinuità delle partite lo hanno subito tutte le squadre. Domenica si sfideranno due formazioni non al top della forma visto che la continuità nel giocare, nell'ultimo periodo, è mancata ad entrambe. Spero possa essere una gara avvincente".

IL TARANTO: "Mi aspetto un avversario agguerrito e organizzato, ben allenato dal tecnico Laterza. I rossoblù si stanno muovendo bene anche in questo infinito mercato invernale. Dovremo affrontarli con umiltà tenendo presente che hanno un'ottima organizzazione di gioco".

LA GARA: "Cercheremo di ostacolare il Taranto: battaglieremo per rendergli la vita difficile. Comunque, gli ionici hanno dimostrato di avere i numeri per veleggiare in alta classifica".

MERCATO: "Sarà, come già accennato, un mercato lungo che come tante altre componenti anomale inciderà sulla stagione 2020-21. In quest'annata saranno importanti le capacità delle società che dovranno tenere i rispettivi ambienti sereni. Poi, fondamentali saranno anche i valori umani dei calciatori".

CAMPIONATO FALSATO?: "Se s'inizierà a dare continuità già a partire da domenica prossima non sarà falsato ma bensì anomalo visto che assisteremo ad uno slittamento del calendario di circa quaranta giorni".

TURNI INFRASETTIMANALI: "La scelta di giocare domenica-mercoledì-domenica potrebbe essere presa in considerazione ma non ora. In questo periodo fa anche molto freddo e giocare tanto potrebbe aumentare i rischi d'infortuni. Opzione da valutare da febbraio".

PROTOCOLLI: "E' giusto avere dei protocolli nuovi: sarebbe stato più utile, addirittura, averli dall'inizio ma forse la Federazione aveva altre problematiche. Con questo si può dare maggiore frequenza nella disputa delle partite e quindi ottenere, con la contunuità, una condizione fisica ottimale".

GLI OBIETTIVI: "I nostri obiettivi, rispetto all'inizio, non sono cambiati. Abbiamo costruito un team che possa, tra due, tre anni giocarsi il campionato e provare a vincerlo senza dover ricostruire l'intero assetto come è accaduto l'estate scorsa. In sere D o vinci o ti devi salvare e noi puntiamo ad una salvezza da ottenere nel modo meno complicato possibile".

BORSINO: "La squadra sta bene e abbiamo recuperato quasi tutti. Domenica non abbiamo ne alibi e ne alternative. Giocheremo la nostra gara cercando di dare il massimo al cospetto di una grande squadra. Quando e se l'avversario è più forte bisogna sempre ammettere il ko...".

Si ringraziano:

Commenti

Michele Cazzarò ospite del quarto appuntamento di TST Web Magazine
Sport e alimentazione: Il nuovo progetto di Tutto Sport Taranto, nasce NutrInformazione