Calcio a 5 Maschile

Emozioni New Taranto: vince a Marigliano e torna a -1 dalla vetta

Un gol di Lacatena a un minuto dal termine regala ai rossoblu tre punti fondamentali nella corsa al primo posto, che ora dista una sola lunghezza dopo il clamoroso pari interno del Bernalda

Matteo Schinaia
15.02.2020 18:14

La New Taranto ci crede ancora, eccome. La squadra di coach Angelo Bommino espugna Marigliano e torna prepotentemente in corsa per la promozione diretta: al Pala Aliperti (a porte chiuse per squalifica) contro i Leoni Acerra finisce 8-9 al termine di una gara pazza, con continui capovolgimenti di fronte e risolta ad un solo minuto dal termine da Lacatena, schierato in quel frangente come quinto di movimento.

Parte subito bene la squadra di casa, a segno dopo 20 secondi con Terracciano. Paulinho ci mette due minuti per pareggiare, poi al 3'37'' è Lacatena a firmare il sorpasso. Durante il quarto minuto di gioco, Taranto dilaga con Cleber e De Risi, poi ci pensa ancora Paulinho, a 48 secondi dalla fine del primo quarto, a siglare il gol con cui si va al riposo lungo sul punteggio di 1-5.

Il secondo tempo non è adatto ai deboli di cuore. Spasiano ne segna due al pronti via, poi è Brillante ad accorciare fino al 4-5. Dao e due volte De Risi sembrano chiudere la contesa: il tabellone a poco più di sei minuti dal termine dice 4-8 per Taranto.

Ed invece l'ennesima reazione d'orgoglio dei "Leoni" di casa porta incredibilmente il risultato in parità con le marcature di Spasiano, Schiavottiello e Brillante: è 8-8.

Gli ionici allora si giocano la carta vincente dell'uomo di movimento con Lacatena: sarà proprio il laterale offensivo di Martina Franca a realizzare il gol vincente al 18' 55.

A fine gara, il presidente della New Taranto Valerio Chiarelli non nasconde una grande soddisfazione: "E' stata una partita dai mille volti: siamo andati in svantaggio subito e poi siamo stati bravi a dilagare nel primo tempo. Nella ripresa siamo entrati in campo in maniera meno incisiva, consentendo una doppia rimonta ai padroni di casa, che hanno disputato una partita piena di orgoglio e valida tatticamente. Il gol di Lacatena all'ultimo minuto è stato liberatorio: alla luce di quanto successo a Bernalda, lo interpreto come un segnale positivo".

La Rasulo Edilizia, infatti, resta capolista ma con una sola lunghezza di vantaggio sui tarantini complice il clamoroso pari interno contro la Futsal Parete, maturato addirittura nei secondi conclusivi dopo uno svantaggio per 1-3.

Poco cambia per i rossoblu, che comunque avrebbero dovuto sperare in un ulteriore passo falso dei lucani alla luce degli scontri diretti a sfavore. Di sicuro, dopo questo sabato pieno di emozioni, la voglia di primato di Taranto si è tutt'altro che spenta.

LEONI ACERRA - NEW TARANTO 8-9

reti: pt 00'20 Terracciano, 2'36, 19'12 Paulinho (T), 3'37 Lacatena (T), 4'18 Cleber (T), 4'30 De Risi (T); st 0'37, 00'47 Spasiano, 9'23 Brillante, 9'47 Dao, 10' 25, 13'45 De Risi (T), 14' 10 Spasiano, 15' 35 Schiavottiello, 17'13 Brillante, 18' 55 Lacatena (T)

Commenti

Super Orsa Viggiano: steso anche il Futura Matera
#UNDER15PROV: FRAGAGNANO PUOI SORRIDERE - SEI CAMPIONE ED ANCHE IMBATTUTO