Taranto F.c. News

Turris–Taranto: 1-2. Gli ionici tornano al successo grazie a Lorefice e D'Agostino

Dopo oltre un mese senza successi, i ragazzi di Cazzarò conquistano tre punti nell'ultima giornata del girone d'andata

17.12.2017 17:18

A cura di Enrico Losito

 

Due reti di pregevole fattura di Lorefice e D'Agostino, intervallate dalla rete del momentaneo pareggio di Roghi, regalano la vittoria ai ragazzi di Cazzarò che tornano al successo dopo oltre un mese d'astinenza.

Cronaca. Il Taranto di mister Cazzarò ritorna al modulo 4-3-1-2: in avanti il neo acquisto D'Agostino agisce alle spalle della coppia d'attacco Diakitè-Ancora. Stesso modulo per il tecnico Potenza che presenta in difesa il neo acquisto Caso; mentre in attacco Roghi supporta il tandem Improta-Liccardi.

Il Taranto parte bene: al 2' sventola di Lorefice da fuori area con la sfera che termina di poco al lato. Al 7' ci prova D'Agostino con un sinistro che termina oltre la traversa. Un minuto dopo pericolosa la Turris: il diagonale di Piacente finisce di poco sul fondo. Al 20' ancora pericolosi i padroni di casa: sugli sviluppi di un corner, Piacente calcia da centro area ma Rosania devia la palla in corner. Al 25' il Taranto passa in vantaggio: D'Agostino serve al limite dell'area Lorefice che di prima intenzione con il mancino piazza la sfera all'angolino. Splendida la prima rete in campionato dell'under rossoblu. La Turris, però, agguanta subito il pari: al 29' sugli sviluppi di un corner, Roghi risolve in mischia conquistando un rimpallo e battendo Pellegrino da pochi metri. Al 40' ionici vicini al raddoppio con Diakitè che viene contrastato provvidenzialmente dal difensore Caso che evita la capitolazione. Il primo tempo termina con il risultato di 1-1.

 

Nella ripresa primi cambi: al 17' nelle fila del Taranto Favetta avvicenda Ancora; al 20' nella Turris Liccardi cede il posto a Guarracino, mentre tra i pugliesi esce Rosania entra D'Angelo. Al 21' Taranto nuovamente in vantaggio: tracciante di D'Agostino che con un destro dai 25 metri insacca con Testa vanamente proteso in tuffo. Al 24' lo stesso D'Agostino dalla sinistra calcia sul primo palo trovando pronto alla deviazione in corner del portiere Testa. Al 32' nuovo cambio per la Turris: esce Greco, entra Valentino. Al 38' tra i pugliesi: D'Agostino cede il posto a Capua. Al 43' altro cambio per la Turris: Pontillo prende il posto di Guastamacchia. Risponde il tecnico ionico Cazzarò inserendo Gori per Diakitè; mentre al 46' Cacciola prende il posto di Lorefice. Inutili gli ultimi assalti della Turris, gli ionici si impongono per 2-1.

 

 

 

TURRIS (4-3-1-2): Testa; Esempio, Guastamacchia (43' s.t. Pontillo), Caso, Piacente; Visciano, Romano, Greco (32' s.t. Valentino); Roghi; Improta, Liccardi (20' s.t. Guarracino). A disposizione: D'Inverno, Caiazzo, Paradisone, Gazzaneo, Follera, Stoia. All. Potenza

 

TARANTO (4-3-1-2): Pellegrino; Bilotta, Miale, Rosania (20' s.t. D'Angelo), Li Gotti; Marsili, Galdean, Lorefice (46' s.t. Cacciola); D'Agostino (38' s.t. Capua); Diakitè (43' s.t. Gori), Ancora (17' s.t. Favetta). A disposizione: Pizzaleo, Boccadamo, Giorgio. All. Cazzarò

 

Arbitro: Boscarino di Siracusa

 

Marcatori: 25' p.t. Lorefice (TA); 30' p.t. Roghi (TU); 21' s.t. D'Agostino (TA)

 

Ammoniti: Visciano per la Turris; Rosania, Pellegrino per il Taranto

 

Angoli: 5-2

 

Spettatori: 700 (40 ospiti)

Commenti

Tre Colli, un altro ko. Al “Comunale” vince il Melendugno 2-0
Serie D, gir.H: Altamura ko, Potenza di nuovo in vetta. Taranto, punti playoff?