Taranto F.c. News

Panarelli: "È una vittoria che ci dà morale e ci unisce"

a cura di Massimiliano Fina

14.10.2018 19:04

In occasione della quinta giornata del campionato di Serie D Girone H giocata allo Iacovone tra Taranto e Nola, vinta dai rossoblu grazie ai gol di Stefano Manzo, Ciro Favetta e Stefano D'Agostino maturati tutti nella seconda frazione di gioco, nella conferenza stampa post-partita sono intervenuti il mister Panarelli e il difensore Dario Bova. Ecco le loro dichiarazioni.

Bova: "Finalmente siamo riusciti a fare quello ci chiede il mister. Siamo stati bravi ad aver il pallino del gioco e abbiamo ottenuto i tre punti, ma ora pensiamo già alla prossima gara. Abbiamo giocato con intensità e non abbiamo avuto quei dieci minuti di calo come nelle altre partite. Faccio i complimenti ai miei compagni per la grande prova. Il mister ci ha fatto lavorare molto nel reparto difensivo in settimana, abbiamo concesso poco all'avversario, tanto è vero che nel secondo tempo loro sono crollati fisicamente e abbiamo avuto supremazia su tutti i settori del campo. Siamo stati bravi a non farci prendere dalla fretta, abbiamo cercato di far stancare gli avversari e siamo stati bravi a sbloccare la gara nel momento giusto. Non dobbiamo montarci la testa, quella che conta è la partita col Savoia e ora dobbiamo dare continuità. Prendiamoci questo risultato positivo e da stasera pensiamo già alla prossima. Io sono abituato a guardare partita dopo partita, ma diciamo che da febbraio si iniziano a fare i conti, questo è un campionato piuttosto equilibrato. Dal primo giorno che sono arrivato qui, questo è sempre stato un grande gruppo. Oggi abbiamo dimostrato che ci stiamo conoscendo meglio e come ho detto abbiamo solo margini di miglioramento. ".

Il difensore del Taranto Dario Bova

Panarelli: "Sono contento per i ragazzi che volevano vincere, infatti hanno anche dimostrato un bel gioco. Noi abbiamo avuto grande pazienza, perché potevamo innervosirci cercando il gol, invece nella ripresa abbiamo continuato a giocare in maniera più veloce. Sono arrivati gol di pregevole fattura, noi stiamo crescendo, la vittoria ci dà morale e soprattutto ci unisce. La squadra ha espresso delle buone trame e ha ottenuto un risultato positivissimo, in settimana abbiamo lavorato molto sulla fase difensiva e oggi si è visto. Il Nola? Ha giocato molto meglio del Gragnano, hanno provato a imbastire delle azioni da gol e delle ripartenze, ma noi siamo stati bravi a impedire questo. Noi dobbiamo pensare a noi, pensare partita dopo partita facendo risultati e scalando la classifica, cercando di coinvolgere tutti i tifosi che rappresentano la nostra arma in più. Il segreto è il rispetto delle regole: per me il gruppo è fondamentale perché se non ci sono questi segnali importanti risultati non se ne fanno. Qui lavorano tutti duramente dando il massimo e per me è difficile scegliere chi devo portarmi in panchina o schierare in campo. Il Girone H? Questo è il girone più difficile d'Italia ed è diverso da quello dello scorso anno, visto che non ci sono squadre che vincono tante gare di fila”.

Commenti

Basket - C Gold: Taranto da urlo, Castellaneta da horror
Regionali Real Virtus Grottaglie, ancora una giornata no. Vincono Crispiano e Olimpia Francavilla