Taranto F.c. News

Taranto, Roberti: "È stato difficile ricominciare dopo quanto accaduto. Stagione? Ho il rammarico di non essere risucito a dimostrare il mio valore"

a cura di Massimiliano Fina

27.04.2019 14:05

Ph. Fabio Mitidieri

Ultima gara in casa per il Taranto di Panarelli che ha l'obiettivo di conquistare il secondo posto in campionato. Quest'oggi in sala stampa è intervenuto il centravanti, Fabrizio Roberti, che guiderà l'attacco jonico viste le assenze di Favetta per infortunio e Croce per squalifica.

STAGIONE - "Sono stato impiegato poco per alcune scelte tecniche, speravo di dare un contributo diverso alla società: adesso mi impegnerò ancora di più per dimostrare il mio valore in queste ultime partite e spero di poter dare il mio contributo anche nei playoff. Una partita in più da disputare, come quella di domani, può darmi la possibilità di dimostrare le mie potenzialità. Tutto il gruppo e lo staff conosce quelle che sono le mie caratteristiche: ho solo il rammarico di non essere stato impiegato con costanza e di non essere riuscito a dimostrare, al momento, il mio vero valore”.

LA SETTIMANA – “È stato difficile ricominciarsi dopo quanto accaduto. A Picerno, abbiamo fatto una grandissima prestazione in parità numerica ma, soprattutto, in inferiorità: peccato perché gli aspetti tecnici sono passati in secondo piano per colpa dell’aggressione subita. La sentenza? Ero dietro a Croce, ho visto una mischia davanti e mi sono precipitato per capire cosa stesse succedendo. La sanzione inflitta al Picerno è un qualcosa di assurdo: essere aggrediti da uno steward con un tirapugni in ferro e ricevere solo una multa con una giornata di squalifica del campo mi lascia molto perplesso. Speriamo che, con il ricorso inoltrato dalla società, venga assegnata loro una sanzione più giusta e pesante".

IL POMIGLIANO – “Due giornate fa abbiamo vinto, 7-0 col Granata ed il Cerignola, qualche giorno dopo, ha pareggiato per 1-1 contro l’ultima in classifica: prendere sottogamba la partita di domani sarebbe un errore. Dobbiamo essere noi bravi a gestire la partita e colpire nel momento giusto per conquistare tre punti importanti".

SECONDO POSTO E PLAY-OFF - "Parteciperanno, sicuramente, squadre molto importanti e blasonate: Bitonto, Andria e Savoia sono realtà serie e squadre molto ostiche. Domani siamo chiamati a tifare Picerno per sperare di agguantare il secondo posto ma dobbiamo pensare soltanto a noi. A fine partita vedremo la classifica".

 

Commenti

Volley C/F: Vibrotek, Danese 'Orsacuti sarà protagonista nei play off'
Taranto: Convocati, ok Ferrara e Oggiano