Settori Giovanili

Football Academy Gioia del Colle, Serra: 'Amareggiati per non aver passato il turno'

25.11.2021 19:42



A commentare il cammino degli Allievi della Football Academy Gioia del Colle è il centrocampista/trequartista, classe 2005, Corrado Serra: “Purtroppo, la prima parte della stagione è stata negativa dal punto di vista dei risultati. Personalmente alla fine di questo girone provo tanta amarezza. Eravamo consapevoli delle nostre potenzialità e di poter essere competitivi anche con squadre forti come il Bari: per questo ci eravamo posti l’obiettivo di superare il turno. Dopo una falsa partenza, abbiamo conseguito importanti vittorie su campi difficili, che ci hanno permesso di raggiungere la prima posizione in classifica al termine del girone d’andata. Tuttavia, il girone di ritorno è stato un fallimento visto che abbiamo perso tre partite consecutivamente e l’obiettivo di passare il turno si è infranto domenica scorsa con il Bari. Penso che non siamo stati in grado di avere continuità e ho percepito che con il passare delle settimane sia venuto a mancare anche lo spirito e l’entusiasmo che ci ha contraddistinto all’andata. In più ritengo che siamo stati penalizzati da episodi. Questo fallimento sicuramente ci ha fatto crescere, ci ha reso più consapevoli e ci permetterà di avere soddisfazioni per il resto della stagione”.

IL CAMPIONATO: “Quello che disputeremo nella fase successiva è un campionato provinciale. Si tratta di una competizione di livello inferiore, con minore visibilità rispetto al regionale in cui appunto sfideremo squadre della provincia e non della regione. Tuttavia questo non esclude la possibilità di incontrare avversari competitivi che possano alzare insieme alla nostra squadra il livello di questo campionato”.

GLI OBIETTIVI: “A questo punto della stagione, il mio obiettivo è quello di vincere il campionato provinciale e accedere al livello che ci spetta”.

SERRA: “Nella squadra sono uno dei più grandi e con maggior esperienza, per questo mi è stata data tanta fiducia. In campionato ho variato molto il mio ruolo: ho giocato principalmente come interno di centrocampo, ma ci sono state anche partite in cui sono stato schierato come trequartista. Sono il numero dieci della squadra e sono un giocatore molto tecnico e dinamico. Il mio stile di gioco mi rende un calciatore maggiormente offensivo: non mi piace difendere, ma nei momenti in cui la squadra ha avuto difficoltà non ho esitato a sacrificarmi. In questa prima fase ho subito un brutto infortunio nel match con il Bitonto: in un contrasto aereo, un avversario mi ha colpito sul volto causandomi un grave ematoma all’altezza dell’occhio sinistro. Nonostante ciò ho continuato a giocare e domenica prossima scenderò in campo con il Santeramo”.

IL PROSSIMO IMPEGNO: “- L’ultima squadra con cui giocheremo in questo girone è il Santeramo. È una squadra inferiore alla nostra, ma sicuramente non sarà una partita semplice. All’andata abbiamo sottovalutato l’avversario e abbiamo avuto serie difficoltà a vincere la partita. Domenica non commetteremo lo stesso errore e cercheremo di chiudere in bellezza questa prima fase dando sfogo all’amarezza di non essere riusciti a passare il turno”.

UFFICIO STAMPA FOOTBALL ACADEMY GIOIA DEL COLLE – ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

Il piazzale della caserma Mezzacapo sarà destinato a parcheggio pubblico fino al 31 gennaio
ASD Leporano Calcio: Esordio con vittoria per gli Esordienti