Fuori dal Campo

'Alza la Voce': Le sorelle Michelini al Teatro Orfeo

29.11.2021 11:52



 Giulia e Paola Michelini arrivano sul palcoscenico del Teatro Orfeo di Taranto in “Alza la voce”. Un appuntamento da non perdere domani, martedì 30 novembre, alle ore 21 per la Stagione Teatrale 2021 del palcoscenico tarantino. “Alza la voce” prende spunto da un fatto reale- l’Orsa Pizza, chiusa da anni all’interno di una teca in un centro commerciale in Cina- e utilizza la metafora per riflettere sugli stereotipi legati al femminile oggi, attraverso i personaggi di due donne, Stella e Pizza. Servendosi anche del linguaggio proprio della Stand Up Comedy, “Alza la voce” racconta un confronto ironico e surreale, che procede per analogie, per sfumature emotive, visive, sonore. Pizza e Stella sono due lati contraddittori della stessa donna, sono una l’opposto dell’altra: Stella fa le pulizie all’interno del centro commerciale in cui Pizza è rinchiusa, ed è determinata a liberarla, come se liberandola potesse spazzare via in un colpo solo tutte le ingiustizie che vede nel mondo e che lei stessa subisce; Pizza è disillusa, amara, leggera, troppo stanca per combattere, troppo feroce per essere davvero addomesticabile. “Alza la voce” è un tentativo di parlare del femminile e della sua natura, che sfugge a qualsiasi definizione. D’altronde definire l’Altro secondo le proprie categorie di giudizio non significa, di fatto, vincolarlo a uno stereotipo? Lo spettacolo è prodotto dal TSA Teatro Stabile d’Abruzzo & Stefano Francioni Produzioni, con la regia di Paolo Civati.

L'evento rientra nella stagione 2021 del Teatro Orfeo, "106 anni di storia", organizzata dal Teatro Orfeo con la collaborazione dell'Amministrazione Comunale di Taranto.  Giulia Michelini debutta giovanissima nella terza stagione della serie TV poliziesca, Distretto di Polizia su Canale 5. L'esordio sul grande schermo arriva nel 2003 con un piccolo ruolo in Ricordati di me di Gabriele Muccino. Un anno dopo, torna in televisione nel ruolo di protagonista nelle miniserie Paolo Borsellino di Gianluca Maria Tavarelli. Nel 2005 entra nel cast nella serie televisiva del reparto investigazioni di Parma, RIS – Delitti Imperfetti, nel ruolo del carabiniere Francesca De Biase. Nel 2007 ritorna sul grande schermo nel pluripremiato film di Andrea Molaioli, La ragazza del lago accanto a Toni Servillo e Valeria Golino. Per questo film viene premiata alla 25ª Edizione del Sulmonacinema Film Festival, come miglior attrice. Due anni dopo, interpreta Marika nella commedia campioni d'incassi di Checco Zalone, Cado dalle nubi e nella pellicola drammatica sul movimento del Sessantotto, Il grande sogno di Michele Placido. Sempre nel 2009 diventa la protagonista della serie TV Squadra antimafia. La serie la vede protagonista nel ruolo della mafiosa Rosy Abate. Nel 2011 è nuovamente impegnata al cinema con la commedia scritta e diretta da Paolo Genovese, Immaturi, Febbre da fieno di Laura Luchetti e Cavalli di Michele Rho. Un anno dopo recita nella commedia Outing - Fidanzati per sbaglio. A gennaio del 2014 è una delle protagoniste della miniserie in onda su Rai Uno, Gli anni spezzati di Graziano Diana e nel film scritto e diretto da Ferzan Özpetek, Allacciate le cinture. Paola Michelini durante gli anni di Liceo, frequenta il corso Teatro dei Cocci, diretto da Isabella Del Bianco e Cristiano Censi e frequentato anche da Elio Germano. Terminati gli studi classici, si diploma all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico di Roma nel 2003. Nello stesso anno vince il Premio Salvo Randone come miglior attrice emergente, esibendosi al Teatro di Siracusa con un monologo di Sarah Kane. Nel 2004, grazie alla borsa di studio del Premio Alberto Sordi, va a studiare al Lee Strasberg Theatre Institute di New York. In teatro partecipa a produzioni fortunate come Bizarra di Rafael Spregelburd, con la regia di Manuela Cherubini. Lavora spesso con registi come Paolo Civati, Benedetto Sicca e Gaia Saitta, regista, quest' ultima, della compagnia belga IfHuman. In televisione è protagonista, insieme alla sorella della serie TV Rosy Abate - La serie. Dal 2017 è fondatrice, autrice ed interprete del collettivo U.G.O.

I prezzi della campagna abbonamenti per la stagione teatrale 2021: Platea e prima galleria 185 euro, seconda galleria e platea laterale 160 euro, terza galleria 130 euro. Ingresso con Green pass. Per informazioni, abbonamento e biglietti: 099 4533590 - 3290779521 Ticket in vendita online su www.teatrorfeo.it, presso il botteghino del teatro tutti i giorni dalle ore 18 in poi o presso Pausa Caffè in viale Trentino 5b-7.

www.teatrorfeo.it - [email protected]

Commenti

Belle Vue: Campionato Over 45, tante sorprese nella dodicesima giornata
É pazza Gioventù! Rimonta completata al "Marco Stea"