Taranto F.c. News

Taranto, verso il Cerignola. Recuperi e “pretattica”

Il tecnico Laterza convoca tutti tranne i due squalificati Mature e Ferrara e gli infortunati Guastamacchia e Falcone

05.06.2021 19:10

Abbiamo recuperato tutti e sono tutti convocati” (a parte i due squalificati Ferrara e Matute) queste le parole del tecnico rossoblu Giuseppe Laterza alla vigilia del match dello Iacovone contro l’Audace Cerignola. Il trainer ionico però precisa: “Tato (Diaz) ha recuperato ma non giocherà dall’inizio magari valuterò se utilizzarlo a gara in corso, Versienti si è allenato in gruppo negli ultimi giorni e deciderò sul suo impiego. Diaby? Sarà della partita”. Indicazioni da “decriptare”, come sempre, quelle di Laterza con quel retrogusto di “sana” pretattica che visto il momento non guasta. Per esempio un rebus restano le condizioni di Alfageme e Corvino che, comunque, non sono al meglio della forma. Il modulo dei rossoblu dovrebbe essere ancora il 4-3-3, più difficile ipotizzare il ritorno al 4-4-2. La difesa, dopo la defezione di Guastamacchia e il black out contro il Portici, ha trovato la quadra, resta il problema della sostituzione dello squalificato Ferrara: i principali indiziati a prendere il suo posto sono l’under Marrazzo e Versienti. La mediana sembrerebbe scontata con l’utilizzo di Marsili, Tissone e Diaby. Il “tormentone” riguarda l’attacco: se Corado pare l’unica scelta spendibile per il ruolo di punta centrale ai lati la “nebbia si infittisce”: sulla destra ballottaggio tra Nicolas Rizzo, Guaita e Mastromonaco, mentre a sinistra Santarpia appare favorito ma insidiato a sua volta dallo stesso Nicolas Rizzo e dalla duttilità di Versienti, utile sia in fase di copertura che propositiva. L’undici iniziale del Taranto anti-Cerignola potrebbe somigliare al seguente: Ciezkowski; Boccia, Silvestri, Rizzo G, Versienti (Marrazzo); Diaby, Tissone, Marsili; Rizzo N. (Guaita), Corado, Santarpia.

 

QUI CERIGNOLA. Gli ofantini sono senza ombra di dubbio tra le formazioni più in forma del girone; il tecnico Pazienza crede all’obiettivo play off dopo l’incredibile remuntada delle ultime giornate. In casa gialloblù non ci saranno Chironi e Amoabeng mentre in dubbio sarebbero Godano e soprattutto Jimmy Allegrini, uno degli ex del confronto. Le scelte di Pazienza per la difesa ruoterebbero proprio intorno all’esperto difensore, un suo ipotetico forfait aprirebbe il ballottaggio per la sostituzione con Siletti e Acampora (favorito) a contendersi il posto di centrale al fianco di Manzo. Lo spostamento di Silletti in mezzo dirotterebbe Cianfardini sull’esterno di destra. L’undici che potrebbe scendere in campo allo Iacovone e modulato con il 4-2-3-1 comprenderebbe: Fares, Silletti, Manzo, Allegrini (Acampora), Russo, De Cristofaro, Esposito, Achik, Muscatiello, Loiodice, Malcore.

Commenti

Covid: Il bollettino nazionale del 5 giugno. 2436 casi su 238362 test
Covid: Il bollettino della Puglia del 6 giugno. 139 casi e 4699 test. 15 nel tarantino