Fuori dal Campo

Il tendone del Circo El Grito nel quartiere Tamburi, giovedì 16 settembre il debutto aperto alla stampa

15.09.2021 20:04


La magia del circo contemporaneo “El Grito” debutterà a Taranto giovedì 16 settembre, con una première aperta alla stampa: fino al 26 settembre, con una pausa dal 20 al 22, sarà possibile assistere a spettacoli per tutte le età, grazie alla collaborazione tra amministrazione Melucci e Crest.

Lo “chapiteau” che sorgerà nelle aree esterne del teatro TaTÀ, in via Deledda nel quartiere Tamburi, il tendone iconico dove si esprime da secoli l’arte circense, non vedrà però animali o “nasi rossi” esibirsi. Seguendo il fenomeno del nouveau cirque francese, questo circo ha avuto una vera e propria svolta contemporanea, avvicinandosi al mondo del teatro: l’esempio più famoso è il “Cirque du Soleil”.

«Proporremo al pubblico di Taranto uno spettacolo unico – le parole dell’assessore alla Cultura Fabiano Marti –, completando un percorso artistico che ha reso la nostra città avanguardia per la ripresa delle attività culturali. E lo faremo in periferia, confermando un’attenzione che l’amministrazione Melucci coltiva con convinzione, avendo investito in questi anni notevoli risorse e idee originali per i quartieri lontani dal centro. Ringrazio il Crest, inoltre, per il contributo concreto che offre alla crescita culturale delle generazioni più giovani».

Sono due gli spettacoli cui sarà possibile assistere: da giovedì 16 a domenica 19 settembre “Liminal”, di e con Fabiana Ruiz Diaz, e da giovedì 23 a domenica 26 settembre “Gustavo LaVita” di e con Andrea Farnetani. In più, il Crest ha pensato di coinvolgere bambini e giovani in brevi laboratori pomeridiani condotti dai giovani artisti del “Circo Laboratorio Nomade”, una delle prime scuole di circo nella nostra regione.

Commenti

Covid: Il bollettino nazionale del 15 settembre. 4830 casi su 317666 test
Tokyo: oro marcia Palmisano, 'è stata un'Italia fantastica'