Fuori dal Campo

Impianto fognario a San Vito e Lama, Melucci: «Via libera al completamento della rete, giornata storica per 4mila residenti»

12.07.2021 13:08

Con l’avvio del cantiere di via Girasoli, alla presenza del sindaco Rinaldo Melucci, del consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio e dell’assessore comunale ai Lavori Pubblici Francesca Viggiano, tra 9 mesi i residenti delle aree di San Vito, Lama e Carelli avranno un impianto fognario completo e funzionante.

Un intervento atteso da anni, esattamente 15, da quando parte della rete fu completata ma, contestualmente, si interruppero i lavori. Che oggi l’amministrazione Melucci sta riprendendo, per realizzare i collettori e l’impianto di sollevamento che serviranno una platea di almeno 4mila residenti. Un intervento finanziato con risorse statali per poco più di un milione di euro, per un progetto gestito direttamente dalla direzione Lavori Pubblici dell’amministrazione Melucci e integrato con gli interventi che nelle aree limitrofe sta conducendo l’Acquedotto Pugliese.

«Oggi è una giornata storica per i nostri concittadini – le parole del sindaco –, per chi vive tutto l’anno questa zona a forte vocazione turistica. Recuperiamo questi anni avviando un cantiere fondamentale per migliorare la qualità della vita dei residenti e confermare l’attenzione che abbiamo per le cosiddette “tre terre”, dove abbiamo investito risorse ingenti per strade, illuminazione e servizi che mancavano da decenni».

Commenti

Taranto. Mercato: l’”affaire” portiere e la bella gioventù
Bronzo per la Bonucci ai campionati italiani under 22