Fuori dal Campo

A. Mittal: impiegato licenziato, 'rivoglio il mio posto'

23.04.2021 11:36

(ANSA) - TARANTO - "Chiedo alla dottoressa Morselli di ripensarci e di riprendermi. Chiedo il reintegro sul posto lavoro.
Credo di non aver offeso nessuno. Non sono una persona che offende, non è il mio caso. Sicuramente c'è stata una incomprensione". Lo ha detto, durante il sit-in davanti al Mise, Riccardo Cristello, l'impiegato licenziato da ArcelorMittal per aver condiviso su Fb un post, ritenuto denigratorio, che invitava alla visione della fiction 'Svegliati amore mio', sulle conseguenze dell'inquinamento di un'acciaieria.
    Alla manifestazione dell'Usb partecipano i registi della serie televisiva, Ricky Tognazzi e Simona Izzo, e l'attrice Luciana Zanella (che nella fiction ha interpretato una delle "mamme d'acciaio").
    Durante il sit-in la regista Simona Izzo ha lanciato un appello all'Ad dell'azienda Lucia Morselli: "Io penso che una donna e una madre - ha affermato Izzo - forse con più attenzione e senso di giustizia deve ripensare a questa storia. La prego, ci pensi. Non è successo niente e lei ha in mano il destino di tante persone che hanno figli, tante famiglie. Dia un esempio: restituisca questo posto a Riccardo".
    Per Tognazzi, inoltre, non si può "mettere sul piatto della bilancia da una parte la libertà d'espressione e dall'altra il lavoro. Come non si può mettere sullo stesso piatto della bilancia la salute e il lavoro". "Salute e lavoro - ha evidenziato - sono due diritti costituzionali e la libertà di espressione pure. Quindi di cosa stiamo parlando?". (ANSA).

Commenti

Melucci: “L’educazione civica non è tema teorico, significa prendersi cura, nelle regole, del bene comune
Orsa Viggiano, Rispoli: 'Sabato giocheremo liberi mentalmente'