News FdC

Fondi sequestrati ad ex Ilva destinati ad Acciaierie d'Italia, Sinistra Italiana: "Atto gravissimo"

Nota stampa Sinistra Italiana - segreteria cittadina e provinciale

05.01.2022 11:12



Apprendiamo con stupore la decisione del governo di dirottare parte dei fondi sequestrati dal tribunale di Milano alla famiglia Riva, che erano stati stanziati per le bonifiche e la riconversione delle aree esterne al perimetro dello stabilimento siderurgico di Taranto, alla società Acciaierie d’Italia per il lavori di ammodernamento dello stabilimento.

 Il provvedimento è stato inserito nel decreto milleproroghe.

Per Sinistra Italiana Taranto, si tratta di un atto gravissimo, in quanto quei fondi sono il minimo per una comunità che da tantissimi anni vive il dramma dell'inquinamento.

Ricordiamo, che per i lavori di riconversione del processo industriale del siderurgico, si dovrebbero utilizzare i fondi europei previsti per questi progetti.

Ci auguriamo che il governo corregga questo provvedimento, nel rispetto della città di Taranto e dei lavoratori, specie quelli in amministrazione straordinaria, che sono strettamente legati alle opere di bonifica.

 

Responsabile comunicazione

Davide Filosa

 

Coordinatore cittadino

Cosimo Minzera

Commenti

Serie C/C: Attaccante dalla Lazio per il Monopoli
Al lavoro per Bincipuglia 2022, tante le novità