Lega Pro

Serie C/C: Turris, Colantonio: 'Chi pensa che spero solo di salvarmi non ha capito nulla'

25.06.2021 17:34

Quella di ieri è stata una giornata importante per la società Turris. Sono stati infatti presentati nuovi partners che faranno parte della famiglia corallina come Salvatore Romano, Raimondo Cozzolino e Filippo Improta:

“Chi viene a fare parte della famiglia Turris – spiega Colantonio – è parte integrante di essa. Con questo nuovo slancio intendo dare ancora più importanza al settore giovanile e non solo. Reputo Romano e Improta persone in grado di rafforzarci. Abbiamo deciso di allargare la società perchè gestire una squadra in Lega Pro è molto più dispendioso rispetto a quando si era nei Dilettanti. Non potevo fare tutto da solo”.

Il patron ha poi parlato anche della prima squadra: “Proveremo a fare qualcosa di meglio rispetto lo scorso anno. Chi pensa che spero solo di salvarmi per poi dare via questa società non ha capito nulla dell’imprenditore. L’entusiasmo che vedo in questi nuovi compagni di viaggio mi dà tanti stimoli nel fare un passo in avanti. Vale la pena rimetterci dei soldi per vivere queste emozioni. Mi è mancato di sentire il ruggito del Liguori. Campagna abbonamenti? Fino a quando non vedrò la situazione chiara sotto l’aspetto pandemico non farò niente”.

Salvatore Romano, imprenditore nell’ambito del settore del corallo, spiega il progetto che sta per nascere: “E’ un orgoglio per me poter fare parte di questo progetto, da torrese darò il doppio dell’impegno per quella che è di fatto casa mia. L’obiettivo è strutturarci bene sotto tutti i punti di vista, anche la comunicazione sarà importante. L’obiettivo nostro è far crescere il nostro vivaio per portare in prima squadra quanti più ragazzi della nostra cantera. Noi non siamo venuti a cercare gloria, siamo venuti con i piedi per terra per dare una mano a tutto l’ambiente”. Raimondo Cozzolino, è un torrese doc che però nell’ultimo anno si è trasferito al Nord: “Quando mi hanno proposto di entrare in questa famiglia Turris pensavo fosse uno scherzo. Vogliamo trasformare questo impegno in lavoro e risultati importanti. Siamo emozionati perchè ci troviamo da tifosi ad essere dall’altra parte. Ci confronteremo con una realtà importante, siamo consapevoli di poter fare grandi cose”.

Per quanto riguarda la prima squadra, sono state rese note le date del ritiro estivo che si terrà in quel di Campitello Matese. Mister Caneo ed i suoi ragazzi si raduneranno il prossimo 19 luglio per poi partire verso la località molisana il 22 luglio per restarci fino al 3 agosto.

FONTE: notiziariocalcio.com

Commenti

Taranto. Mercato: l’”affaire” portiere e la bella gioventù
Serie C/C: Bari, ecco data e sede del ritiro pre campionato