Settori Giovanili

Diavoli Rossi, Sorce: 'Non giocare, per noi, equivale a un anno perso'

15.03.2021 11:43

Per circa venti giorni anche gli allenamenti dei Diavoli Rossi saranno sospesi per via della zona rossa in Puglia. Con grande rammarico a commentare la situazione è il portiere della Juniores, classe 2003, Antonino Sorce: "Zona rossa? E' stata una brutta notizia perchè, prima, almeno allenandoci ci tenevamo in forma e pronti per una probabile ripartenza. Vedevamo il campo: ora purtroppo non potremo fare niente".

LA RIPARTENZA: "Spero tantissimo di ripartire almeno a metà aprile con qualche sfida amichevole o torneo: sarebbero utili per fare fiato e crescere con la condizione fisica".

IL CAMPIONATO: "Doveva essere un bel girone da giocare in cui saremmo stati protagonisti. Abbiamo le qualità per fare bene e siamo tutt'ora pronti".

I DIAVOLI ROSSI: "Siamo un bel gruppo, molto unito. Una vera famiglia. Ci aiutiamo gli uni con gli altri".

SORCE: "Mi reputo valido tra i pali e gioco senza paura. Una delle mie pecche è che sento eccessivamente le partite. Devo migliorare qualcosa nelle uscite".

LA DIRIGENZA: "I dirigenti Amo e Trombetta sono i migliori in circolazione. Il tecnico Stasi fa sempre di tutto per farci migliorare mentre il Presidente Renna è unico. Sono contento di averlo".

ANNO PERSO: "Questa stagione poteva essere particolare visto che per i 2002 era l'ultima e per noi 2003 poteva essere quella della consacrazione. Non giocare equivale ad un anno perso".

UFFICIO STAMPA DIAVOLI ROSSI - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

 

Commenti

Sorrento, Maranzino: 'Con il Casarano abbiamo giocato col cuore'
VTT Comes, Russo: 'Altamura? Curiamo i particolari pensando a noi stessi'