Serie D girone H 2020/21

L'AZ Picerno batte la Fidelis Andria e vince i play off

19.06.2021 19:06


Un’altra prova straordinaria per la Leonessa, che vince la finale play-off e chiude alla grande una splendida stagione contro la Fidelis Andria per 2-1. Al “Curcio” Mister Palo, squalificato, sostituito in panchina dal vice Langella. Assenti per il Picerno Albadoro, Allegretto e Origlia per infortunio. Rispetto all’undici titolare contro il Casarano, cambia solo D’Angelo al posto di Iadaresta.

LA CRONACA – Al 3’ splendido Dettori per D’Angelo, palla per Kosovan che viene atterrato da Manzo. Dai 25 metri battuta affidata a Dettori, traversa piena, poi ci prova Esposito, di poco fuori. Al 9’ risposta Fidelis con un tiro cross di Cerone, Giuliani in angolo. Scaringella cade in area al 13’, proteste Fidelis, ma il direttore di gara richiama Scaringella per un ‘tuffo’ e lo salva dal giallo. Al 15’ bella giocata di Stasi per Kosovan, tiro e para Anatrella. Prova la conclusione Carullo al 19’, si distende Giuliani che mette in corner. E al 21’ arriva un eurogol di Cerone, che da posizione defilata trova la rete con una gran botta. Vantaggio Fidelis. E al 29’ arriva un altro gran gol e porta la firma di Kosovan, che da 25 metri con il sinistro trova l’angolino. Partita in parità, 1-1. Occasione d’oro per la Fidelis, un vero e proprio rigore in movimento per Cerone che prova a piazzarla, ma deve fare i conti con uno straordinario Giuliani al 41’. Finisce in parità la prima frazione. Nella ripresa stessi 22 in campo e punizione di Benvenga al 2’, colpo di testa di Cerone e palla che supera la linea, ma con la bandierina alzata per fuorigioco. Al 10’ altra botta di Cerone dalla distanza, palla oltre la traversa. Al 15’ corner Dettori, di testa Girasole, palla sul fondo. Grande giocata di Kosovan al 16’ sulla sinistra, rasoterra potente e Konè devia a due metri dalla porta ma spara fuori. Occasione d’oro per la Leonessa. Tiro di Manzo al 19’ dai 25 metri, respinge Giuliani, ci prova poi Cerone che trova la schiena di Dametto. Azione pericolosa del Picerno, che ci prova prima con Dettori, poi con Kosovan, di poco fuori. Ancora Picerno pericoloso al 25’, gran botta di Esposito dai 30 metri, palla di un soffio fuori. E’ il preludio al gol, che arriva al 30′. Azione da manuale, D’Angelo sfugge via, apre per Kosovan per vie centrali, poi in area con uno splendido esterno gonfia la rete. Fontana salva in corner al 90′ su Kone. 

—————-

IL TABELLINO

AZ PICERNO (4-4-2): Giuliani, Dametto, Girasole, Stasi, Guerra, Pitarresi, Dettori, D’Angelo (43′ st Finizio), Kosovan, Konè (47′ st Oyewale), Esposito (35′ st Iadaresta). A disp. Siani, Nossa, Caiazza, Carnevale, Togora, Orsi. All. Langella (Palo squalificato)
FIDELIS ANDRIA :  Anatrella, Benvenga, Carullo (37′ st Avantaggiato), Manzo (37′ st Figliolia), Fontana, Venturini, Prinari, Dipinto, Scaringella (11’ st Acosta), Cerone, Pelliccia (27’ st Lacassia). A disp. Petrarca, Bolognese, Paparusso, Monaco, Mariano. All. Panarelli
ARBITRO: Di Francesco di Ostia Lido (De Vito di Napoli-Cecchi di Roma 1)
RETI: 21’ pt Cerone (F), 29’ pt e 30′ st Kosovan (P)
NOTE: Ammoniti: Dettori (P), Pitarresi (P), 29’ Kosovan (P), Guerra (P), Panariello (F). Recupero: 2’ pt, 6′ + 1′ st. Corner: 5-7

Commenti

Taranto. Mercato: l’”affaire” portiere e la bella gioventù
VIDEO Euro 2020 Spagna-Polonia 1-1. Le immagini di Sky