Fuori dal Campo

"Grazie perché ci sentiamo meno invisibili": così i senza fissa dimora ringraziano i Servizi Sociali dell'amministrazione Melucci

05.07.2021 13:02


L'assessore ai Servivi Sociali Gabriella Ficocelli, nei giorni scorsi, ha portato il saluto del sindaco Rinaldo Melucci agli utenti e agli operatori del centro "Bassa soglia", gestito dalla Comunità Emmanuel nella sede di via Pupino per aiutare i cittadini senza fissa dimora.

«Puliti, sbarbati, profumati e soprattutto sorridenti - le parole di Ficocelli -, così ho trovato i nostri amici. Il centro, lo ricordiamo, è stato attivato dall’assessorato ai Servizi Sociali ed è un servizio attraverso il quale i cittadini senza fissa dimora hanno la disponibilità di due docce al giorno dal lunedì al giovedì e una doccia il venerdì, dalle 8:30 alle 9:30 in via Pupino 1, previa prenotazione allo stesso centro o telefonica al numero 099 4521635. Ho trascorso con loro una mattinata importante, ricca di emozioni, ho ascoltato i loro racconti, ho accolto la loro commozione, le richieste, ma soprattutto la voglia di vivere e di non essere più “invisibili”. Alcuni li conoscevo già, ho seguito personalmente colloquio e orientamento attraverso il Segretariato Sociale. Ogni storia merita ascolto, ma la bellezza del centro si evince dall’aiuto reciproco che queste persone si scambiano, noi saremo al loro fianco ».

L'assessore Ficocelli ha voluto ringraziare, inoltre, tutti gli operatori impegnati nel centro: la coordinatrice Isabella D'ambrosio, la psicologa Francesca Simeone, l'assistente sociale Rosa Oliva, gli educatori professionali Vincenzo Abbracciavento, Maria Teresa Liuzzi e Alesaandro Zoriaco, l'impiegato amministrativo Antonio Aversa, l'educatrice Orietta Schirone e la direttrice Marianna Carelli. Le evidenze scientifiche sostengono l'efficacia di questo modello di intervento, che mostra un elevato grado di flessibilità e adattività proprio in virtù della mancanza di una teoria "forte" di riferimento.

 

 

 

Commenti

Taranto. Mercato: l’”affaire” portiere e la bella gioventù
Polizia Municipale: Sanzioni in corso al borgo