Eccellenza Pugliese

Massafra, Pizzaleo: 'Per me la fine di un calvario. Ora parola al campo'

21.04.2021 13:13

Dopo la sosta il Massafra è pronto per tornare in campo al cospetto della Deghi. Gli allenamenti in casa giallorossa procedono al meglio come conferma il rientrante forte portiere Pierluca Pizzaleo: “Per me è la fine di un calvario visto il lungo periodo senza giocare tra stop del campionato e Covid. E’ una botta di vita. Inoltre lo stare bene fisicamente mi sta aiutando: sono a disposizione dello staff già per la gara di domenica. Spero che arrivi subito il momento di scendere in campo”.

LA SITUAZIONE: “Vecchio è squalificato con la squadra che sta abbastanza bene e si allena senza le pressioni della retrocessione: regna tranquillità. Queste ultime partite sono importanti per noi atleti per tenerci in forma e per il Massafra in vista della prossima stagione. I quattro gol subiti con l’Otranto sono dovuti alla stanchezza ma il livello della rosa è ottimo. Un risultato positivo potrebbe aiutare il gruppo a finire la stagione in modo positivo e con dignità”.

LA DEGHI: “E’ una squadra che ha bisogno di punti. In questo campionato basta un filotto di due-tre successi per agguantare i play off che sono una vetrina importante. Mentalmente siamo sul pezzo. I leccesi hanno degli under fastidiosi e un esterno di categoria superiore. Inoltre giochiamo sul loro campo e perciò si prospetta una gara molto difficile”.

IL CAMPIONATO: “Queste partite agevoleranno i ragazzi che l’anno prossimo diventeranno under. In questi due mesi e mezzo potrebbe venir fuori qualche talento dai settori giovanili che ora sta avendo la possibilità di giocare. Nessuno avrebbe voluto che questa stagione finisse così ma dobbiamo rispettare ogni direttiva visti i tanti contagi presenti ancora in giro. Finire la stagione a giugno va bene per tutti in modo da riprendere regolarmente la prossima”.

UFFICIO STAMPA MASSAFRA – ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

Buoni e Cattivi?
Pratali: "Felice di partecipare a 'Palleggiando... con i campioni'. Vogliamo realizzare qualcosa di unico in Puglia"