Basket Femminile

Dinamo Basket, derby e terzo posto. Estasi Palagiano: “Fatto qualcosa di straordinario. Ora vogliamo passare il turno”

31.03.2022 12:28


Terzo posto matematico, con affaccio privato sui Play Off. Questo il sunto della serata da incorniciare di Dinamo, che prima si regala il derby contro Santa Rita e poi blinda a doppia mandata il terzo posto ed il pass per i Play Off, dove ad attendere le rossoblu ci sarà l’ostica Pink Sport Time Bari. Non nasconde la felicità coach Palagiano che però al netto della serata di festa, fissa già il prossimo obiettivo, ovvero il passaggio del turno in uno scontro che si preannuncia sportivamente parlando, come infuocato.

“Prima di ogni cosa voglio fare i complimenti alla Santa Rita, per aver avuto il coraggio di onorare l’impegno con un roster quasi completamente composto da atlete under 17. A loro va il mio pensiero, hanno dimostrato di essere un gruppo in ascesa, in continua crescita, capace di esaltare i veri valori dello sport e per questo meritano il mio, ed il nostro rispetto. Lasciatemi spendere parole al miele anche per le mie ragazze che proseguono un percorso di sviluppo intrapreso in maniera particolare qualche mese fa, quando questo progetto è nato. Abbiamo raggiunto un obiettivo stratosferico, impensabile sino a qualche mese fa e mi sembra giusto tributare i giusti meriti a loro, che scendono in campo, che, nonostante gli impegni lavorativi danno anima e corpo per questi colori, ma anche alla proprietà e a tutti i componenti del comparto dirigenziale. Sono fiero del nostro campionato, siamo stati capaci di tirare fuori, anche nei momenti peggiori, un carattere, una voglia, una determinazione che sono poi diventate il marchio di fabbrica di questa squadra. Se me lo aspettassi? No, perché nomi alla mano, Dinamo non rientrava in quel novero di squadre costruite per vincere, eppure siamo la dimostrazione vivente di come il collettivo, molto spesso, riesca ad essere più determinante dei nomi di grido. La compattezza dello spogliatoio ha fatto la differenza – ha sottolineato coach Palagiano -, specialmente dopo le sconfitte dolorose, nei frangenti di difficoltà. Con assoluta franchezza ritengo di poter dire che il terzo posto è un traguardo decisamente meritato. Adesso ci attende l’ultimo valzer, a Fasano, che vista la classifica, sia per noi, ma anche e soprattutto per loro assume i contorni di un pro forma, ed è probabile che io possa optare per un largo turn over, così da consentire alle più giovani di incamerare minutaggio ed esperienza. Dalla prossima settimana ci dedicheremo completamente ai play off, in attesa che la Federazione ufficializzi le date, preparando al meglio la sfida con Bari. Siamo consci di aver già fatto tanto ma vogliamo con tutta la forza possibile ribaltare il pronostico che al momento non ci vede favoriti. Siamo in ballo e non abbiamo alcuna intenzione di fermarci”

DINAMO TARANTO - Anspi Santa Rita Taranto 78 - 47 (23 - 23, 42 - 29, 64 - 40)

DINAMO: Viesti 5, Galleggiante 9, De Nitto 8, Capriulo 9, Ciminelli 27, Gobbi 2, De Bartolomeo 11, Tricase, Cimmino, Catapano Minotti 1, Molino 2, Cristella 4. (all. Fabio Palagiano).

Santa Rita: Basile 4, Bellino 2, Blasi 20, Alfarano, Leo n.e., Sgura, Cascione 10, Martelli 11, Blocca, Adriana Zicari. (all. Nicola Zicari).

Arbitri Giuseppe Curri di Locorotondo (Bari) e Cosimo Menna di Pulsano (Taranto)

Commenti

Diavoli Biancorossi Castellaneta, Todaro: 'Soddisfatto per come stanno andando le cose'
Delfini Taranto: esordio positivo