Lega Pro

Serie C/C: L'AZ Picerno sfiora il colpaccio ad Avellino

20.11.2021 20:34



Allo stadio “Partenio Lombardi” di Avellino, il Picerno di mister Colucci conquista un punto importante, in dieci e dopo essere passato in vantaggio con De Cristofaro. E rischia addirittura di fare il colpaccio nel finale, con il palo di De Cristofaro.

LA CRONACA – La prima vera occasione arriva al 9′ pt Kanoutè in mezzo per Di Gaudio che di testa svetta più in alto di tutti, ma provvidenziale è l’intervento di Viscovo che respinge. Al 12′ st Picerno in avanti, lancio di Pitarresi, De Cristofaro ci crede fino all’ultimo, è fa bene, perchè in uscita con un pallonetto supera Forte e tutto solo di piatto sigla la rete del vantaggio del Picerno. Un minuto dopo ancora uno scatenato De Cristofaro, in velocità ne salta due, serve Gerardi che con il sinistro, dalla distanza sfiora il palo. Al 38′ pt palla in mezzo per Maniero, che di piatto trova la traversa a negarli la gioia del goal. Nella ripresa errore di Guerra nel retropassaggio, ne approfitta Konoutè, che recupera palla, e si invola in aria avversaria, Allegretto lo mette giù per l’arbitro il fallo è avvenuto in aria di rigore, calcio di rigore, dal dischetto Maniero non sbaglia e trova il pareggio per i padroni di casa. Al 27′ st Avellino in avanti, Kanoutè si accentra bene, il suo destro viene ben respinto da Viscovo che mantiene il risultato in parità. Al 34′ st padroni di casa vicino al vantaggio, sulla punizione Maniero di testa trova la traversa. La risposta del Picerno, in 10 dopo l’espulsione di D’Angelo, non tarda ad arrivare, Pitarresi per De Cristofaro, dribbling ad allargarsi, il suo destro dal limite si stampa sul palo, negandogli la gioia della doppietta grazie a una miracolosa deviazione di Forte. Picerno vicinissimo al vantaggio. Termina così la gara con il Picerno che esce dallo stadio “Partenio-Lombardi” di Avellino, con un pareggio importante e nuove la classifica, salendo a 17 punti.

TABELLINO

AVELLINO (4-2-3-1): Forte, Rizzo, Tito (24′ st Mignanelli), Aloi (39′ st De Francesco), Kanoutè, Dossena, Di Gaudio (24′ st Mastalli), Maniero, Micovschi (1’st Carriero), D’Angelo (24′ st Gagliano), Silvestri. A disp: Pane, Sbraga, Plescia, Bove, Messina, Matera. All. Piero Braglia

AZ PICERNO (4-4-2): Viscovo, De Franco, Allegretto, Guerra, Finizio, De Cristofaro (41′ st Vanacore), Pitarresi, Terranova (15′ st De Marco,), D’Angelo, Reginaldo (15′ st De Ciancio), Gerardi (41′ st Carrà). A disp. Summa, Esposito, Alcides Dias, Dettori, Garcia, Coratella, Viviani, Setola. All. Leonardo Colucci

ARBITRO: Matteo Centi (sez. Terni) – ASS. Riccardo Pintaudi (sez. di Pesaro), Santino Spina (sez. di Palermo) – Quarto Ufficiale: Angelo Tommasi (sez. di Lecce)

RETI: 12′ pt De Cristofaro (P), 4′ st Maniero, rig. (A)

NOTE: Ammoniti: D’Angelo (P), De Franco (P), Dossena (A), Allegretto (P), Carriero (A) – Espulso: D’Angelo (P) – Recupero: 0′ pt, 5′ st

Commenti

Vibrotek Volley: Secondo successo di fila per i rossoblù. Espugnata Gioia del Colle
Covid: Il bollettino nazionale del 20 novembre. 11555 casi su 574812 test