News FdC

Inquinamento camino E312 ex Ilva, il coordinatore di Sinistra Italiana Taranto Minzera: "Taranto ha già pagato un prezzo troppo alto"

01.09.2021 14:36


Apprendiamo da  nota stampa da parte di autorevole fonte sindacale, come, in questi ultimi giorni,  le emissioni di sostanze inquinanti in atmosfera dal camino E312 situato nel reparto di agglomerazione dell'ex Ilva di Taranto,  siano maggiori rispetto ai limiti consentiti, dovute sostanzialmente ad una scarsa manutenzione ordinaria ed ordinaria da parte della stessa azienda, precisamente all’impianto di filtraggio e raccolta delle  polveri sottili, denominato MEEP.

“Tutto ciò sarebbe davvero molto grave. La città di Taranto,  negli ultimi 20 anni, con la gestione della famiglia Riva, ha pagato un prezzo troppo alto legato proprio alle emissioni di sostanze inquinanti in atmosfera  che hanno provocato innumerevoli problemi alla salute dei cittadini, all’ambiente e ad attività produttive legate al territorio. Auspichiamo che ,la nuova proprietà Acciaieria d’Italia,  possa chiarire quanto prima in merito”. 

 

Taranto,  01 /09/2021

                                                                                                                             Il coordinatore cittadino

                                                                                                                                  Cosimo Minzera

Commenti

Lo sfogo social di Ciccio Cosenza: 'Amo il calcio di una volta fatto di rispetto'
Covid: Il bollettino della Puglia dell'1 settembre. 298 casi su 16873 test. 15 nel tarantino