Taranto F.c.

Pronostici D/H, Altinier: 'Grandi ricordi delle sfide in riva allo Ionio. Felice di non aver mai perso'

27.02.2021 11:07

DI ALESSIO PETRALLA

E’ stato protagonista nella vittoria del campionato di Lega Pro con la maglia del Portogruaro e non ha mai perso allo “Iacovone” Cristian Altinier che, a Tutto Sport Taranto, presenta la ventesima giornata di serie D/H: “Il girone pugliese è sempre stato molto difficile e tosto viste le tante squadre importanti che si trovano in Puglia. In quella regione c’è molto attaccamento e, perciò, i presidenti investono parecchio. Il Taranto, con cui vi ho giocato da avversario, ha una grande storia e uno stadio importante ed è destinato a tornare nel professionismo. Non è facile uscire dall’inferno della serie D: bisogna beccare l’anno buono”.

IL TARANTO: “Conosco poco l’attuale rosa del Taranto: una cosa è certa gente come Marsili, Matute ed altri hanno calcato altri palcoscenici e possono dare una grossa mano. La serie D, inoltre, è condizionata dall’utilizzo dei giovani e quest’anno sembra che il Taranto ne abbia d’importanti”.

AMARCORD: “Con il Portogruaro a Taranto vinsi, 1-2 , al novantesimo mentre con il Benevento pareggiai. Ho sempre trovato un ambiente caldo con i rossoblù sorretti da un gran tifo. Ho davvero dei bei ricordi. Era calcio vero e sono felice di non aver mai perso in riva allo Ionio”.

I PRONOSTICI DI CRISTIAN ALTINIER

20a Giornata – Serie D – Girone H – 28/02/21

FASANO-CASARANO: X – “Prevedo un pareggio con vari gol oltre ad una partita equilibrata”.

FIDELIS ANDRIA-SORRENTO: 1 – “Il “Degli Ulivi” è sempre un campo difficile da espugnare”.

FRANCAVILLA IN SINNI-AUDACE CERIGNOLA: 2 – “Gara difficile da pronosticare ma vedo più attrezzati gli ospiti”.

MOLFETTA-BITONTO: 2 – “Mi aspetto un derby equilibrato. Alla fine, però, la spunteranno i neroverdi che sono sulle ali dell’entusiasmo per il successo con il Taranto”.

NARDO’-BRINDISI: 1 – “Quello dei neretini è un campo difficile da espugnare. Inoltre, i padroni di casa sono in forma e sfidano una compagine in difficoltà”.

PORTICI-LAVELLO: 2 – “I lucani vorranno riscattare gli ultimi ko e poi sono allenati da un tecnico che ama proporre un gioco offensivo”.

TARANTO-PUTEOLANA: 1 – “Vinceranno i rossoblù e dico uno anche per i bei ricordi che ho delle gare giocate in riva allo Ionio. Anche se a porte chiuse è sempre bello giocare allo “Iacovone”: fa sempre effetto. Inoltre tra le due formazioni, sulla carta, c’è una differenza di valori”.

Si ringraziano:

Commenti

Puteolana, Ciaramella: 'Il Taranto? Non vedo punti deboli'
La città Vecchia è il cuore della rinascita di Taranto