Taranto F.c.

Molfetta, Bartoli: 'A Taranto senza barricate: ce la giocheremo'

23.03.2021 12:14

DI ALESSIO PETRALLA

Sta disputando un gran campionato il Molfetta che mercoledì pomeriggio recupererà una delle sue gare allo “Iacovone” di Taranto. A presentare l’interessante match, a Tutto Sport Taranto, è il tecnico dei biancorossi Renato Bartoli: “Nonostante questi importanti risultati il nostro obiettivo non è stato ancora raggiunto anche se prendiamo atto di ciò che stiamo facendo. Il cammino è positivo ma dobbiamo restare con i piedi per terra e lavorare. Poi, successivamente, vedremo cosa siamo in grado di fare”.

IL MOLFETTA: “Il segreto del nostro campionato sono i calciatori che stanno dimostrando voglia e fame. Molti ragazzi, ad eccezione di Strambelli, Lacarra e Di Bari, sono al primo anno di serie D e stanno dimostrando di poter tranquillamente affrontare questo campionato”.

PREPARAZIONE: “La partita con il Taranto va preparata come tutte le altre. Sappiamo che incontreremo una tra le squadre più forti del raggruppamento che vanta calciatori importanti oltre che un tecnico preparato che conosco e che stimo. Ha una grande società e stadio con dei tifosi importanti che purtroppo non potranno essere presenti”.

LA GARA: “Verremo in riva allo Ionio per fare la nostra solita partita: non ci chiuderemo e non faremo barricate. Ce la giocheremo a viso aperto”.

LE INSIDIE: “Gli ionici hanno in zona offensiva dei calciatori importanti con grandi qualità come Diaz che a Fasano fece molto bene e che sta iniziando a segnare, Guaita che domenica ha avuto qualche problema. Poi centrocampisti d’altra categoria come Tissone e Marsili oltre all’esterno Falcone. E’ la squadra che ha preso meno gol nel girone: dovremo capire quali sono i loro punti deboli. Quelli forti sono tanti”.

IL CAMPIONATO: “Tra cinque, sei partite sarà tutto più delineato. Alla lunga usciranno i reali valori delle varie formazioni con il Taranto che se la giocherà con il Casarano. Il Bitonto, come la Fidelis Andria, ha un grande organico ma è stato protagonista di qualche passo falso”.

Si ringraziano:

 

Commenti

Mercato: Un ritorno in casa Picerno
Taranto, Laterza: 'Attenzione al Molfetta; vogliamo muovere la classifica'