Pallavolo Femminile

Volley C/F: Vibrotek, Danese 'Con Terlizzi servirà un buon approccio'

15.02.2019 12:25

Buona settimana di allenamenti in casa Vibrotek Volley Leporano con le rossoblù che hanno preparato con impegno la prossima delicata sfida con la Casa Snack Terlizzi. Gara delicata che il coach Renato Danese presenta così: “La squadra sta bene e ha continuato a lavorare per ottimizzare i nuovi schemi e metodi. Sappiamo che siamo attesi da un turno molto impegnativo visto che, sabato, andremo a far visita a un Terlizzi rinforzato dall’arrivo di una forte ed esperta banda e di un’opposta. Di fatto le baresi hanno conquistato un buon risultato con l’ASEM Bari e con il Fasano che sono due delle squadre più forti del girone. Andremo li per dare fastidio e cercare di portare a casa qualche punto”.

FORMAZIONE: “Non avrò a diposizione Toniazzi che non ha recuperato del tutto dall’intervento all’occhio. In settimana ci sono state delle influenzate”.

LA VIBROTEK: “Si cerca di migliorare ogni allenamento anche se spesso, per via delle assenti, è difficile fare anche un sei contro sei con i ruoli definiti. Abbiamo approfittato a lavorare sulla tecnica individuale e sulla parte fisica per farci trovare più in forma rispetto a squadre sulla carta più forti”.

LA CASA SNACK TERLIZZI: “Ha due bande e un’opposta forti con la prima palleggiatrice che conosco bene e che è molto forte in battuta: è un’ottima atleta. Le baresi hanno un potenziale di tutto rispetto per la serie C. Non ci dobbiamo scoraggiare ma dovremo affrontarle con la massima concentrazione e con un buon approccio alla gara”.

LA CLASSIFICA: “La graduatoria ci mette nelle condizioni di raggiungere i play out visto che ci sono tanti scontri diretti. Dovremo vincere, assolutamente, con il Taviano, con il Molfetta e con il Potenza, tutte sfide che avremo in casa. Poi servirà qualche altro punto. Obiettivo fattibile”.

Commenti

Real Pulsano: Allievi, Schiavone 'Prossima sfida fuori classifica? Sempre concentrati'
Futsal M: Bernalda, verso il Real Matera. Fusco: “Vietato sbagliare!”