Baseball

Tritons Taranto ai nastri di partenza

Partirà da Matino la nuova avventura dei Tritons. Il 12 luglio, l’esordio del  team di baseball tarantino nel campionato federale di Serie C

10.07.2020 00:40

Con solo un mese di lavoro alle spalle, i Tritons Taranto si apprestano ad affrontare questo nuovo campionato, che partirà in notevole ritardo per le note cause legate alla pandemia che ha travolto il mondo.

I Tritons sono inseriti nel girone P del campionato federale di Serie C, e si contenderanno la vittoria del girone con altre tre squadre pugliesi: Warriors Bari, Fovea Embers Foggia e Angels Matino. L’esordio per i rossoblu sarà in terra salentina, ospiti degli Angels Matino guidati da Gigi Carrozza nel rinnovato impianto sportivo “Delle Castelle”, reso ancor più bello grazie al corposo intervento dell’amministrazione comunale della cittadina in provincia di Lecce.

In attesa di poter gioire anche a Taranto per il promesso diamante, i ragazzi allenati dal manager Luis Rafael Motolese Torrealva si sono allenati presso il campo di calcio di Tramontone, riaperto in ritardo, fatto che ha limitato la preparazione degli atleti ionici rispetto ai competitor. Una novità, nel roster 2020, è rappresentata da Adrian Jayakodi, figliol prodigo, che, dopo 4 anni nei Grizzlies Torino, ritorna a vestire la casacca rossoblu con la quale aveva mosso i primi passi in un campo da baseball. Si registra inoltre il ritorno all’attività agonistica di Pietro Palombella. Fin qui le buone notizie, purtroppo non mancano note amare: non farà infatti parte del team Ezio Piccolo a causa di un problema al gomito che lo terrà fuori per l’intera durata di questa breve e anomala stagione.

I Tritons, per questa season 2020, saranno supportati dalla FONDAZIONE TARANTO 25 del presidente Fabio Tagarelli. Il sodalizio, che riunisce molti imprenditori tarantini, ha deciso di supportare il baseball locale e, in questo ambito, è nata anche la collaborazione con il centro MEDICAL CENTER che supporterà dal punto di visto sanitario i Tritons.

Anche il format del campionato ha subito una variazione. Infatti ogni giornata vedrà le squadre impegnate in un doppio incontro, una novità assoluta per la serie C, che è invece consuetudine da anni nel baseball italiano, a partire dalla serie B.

“Essere in campo rappresenta già di per sé una vittoria, soprattutto per come si stavano evolvendo le situazioni. Innanzitutto la pandemia, poi l’agognata omologazione del campo Tramontone - tuona il presidente Antonio Maggio - sembrava tutto in salita, ma il il gruppo dirigente ha lavorato alla grande, le parole del Sindaco Rinaldo Melucci sulla costruzione del diamante e il supporto della Fondazione Taranto 25 ci hanno restituito slancio ed entusiasmo”.

“Vogliamo ben figurare e provare a dire la nostra - spiega il manager Motolese - questo nuovo format di campionato rappresenta un’incognita non da poco, ma ho fiducia nei miei ragazzi e abbiamo un roster molto giovane capace di sopportare il doppio incontro. Il baseball rappresenta la ripartenza dello sport agonistico in Italia e noi ci teniamo a ben rappresentare la città di Taranto”

Commenti

Torna anche quest’anno Miss Castellaneta Marina
Virtus Taranto, il nuovo preparatore atletico è Matteo Marino