Calcio a 5 Maschile

Bernalda Futsal, verso la coppa: Plati: “Troveremo tutte squadre agguerrite”

10.01.2020 19:07

Pausa natalizia finita e batterie ricaricate. Il Bernalda Futsal si rituffa nel nuovo anno con il doppio confronto con la Futura Matera in Coppa Italia e campionato. Il primo impegno ufficiale del 2020 è fissato sabato prossimo nella Tensostruttura di Matera (calcio d’inizio ore 16:00) contro la Futura per il terzo turno di Coppa Italia. La sosta degli impegni ufficiali è servita ai rossoblu per il meritato riposo, dopo un girone d’andata ad alti livelli, e per migliorare la condizione fisica e mentale.

 

PLATI. E’ il team manager rossoblu Alfredo Plati a parlare della gestione della sosta forzata del torneo: “La pausa natalizia è servita per ricaricare le batterie e lasciare liberi i ragazzi che stanno facendo un grande lavoro. Diciamo che ci voleva ed è giunta nel momento giusto. Adesso i nostri atleti si stanno allenando con doppie sedute quasi tutti i giorni. L’auspicio è quello di affrontare il girone di ritorno sulla falsariga di quello dell’andata”. C’è un girone di ritorno tutto da vivere con la New Taranto capolista e il Bernalda inseguitrice: “Presto per pensare alla gara contro il Taranto, siamo concentrati sulla sfida di sabato prossimo in Coppa Italia contro la Futura Matera per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati ad inizio stagione. Tra l’altro ad inizio del girone di ritorno affronteremo nuovamente il Matera e poi andremo a Salerno. Troveremo sicuramente squadre agguerrite negli scontri che ci attenderanno da qui alla fine del campionato tra compagini che vorranno agguantare i play off e altre che puntano alla salvezza. Quasi tutte le squadre si sono rinforzate quindi ci attende un girone di ritorno infuocato. Di certo la partita contro Taranto non sarà determinante per la vittoria del campionato”. Resta un piccolo “neo” d’inizio anno, quello relativo all’universale Thomas Egea che non ha risposto alla convocazione restando in Brasile: “Siamo delusi dall’atteggiamento del calciatore e mi auguro che nelle sedi opportune faremo valere i nostri diritti. Siamo stati penalizzati non solo dal fattore economico ma in particolare dalla mancata possibilità di rimpiazzare l’atleta con un altro formato in Italia. Abbiamo appreso la notizia a fine mercato e per noi è difficile trovare un’altra pedina. Ad ogni buon conto confidiamo in questo gruppo solido e può dare tanto. Abbiamo molte forze da mettere in campo e ci aspettiamo ancora grandi cose…Ci divertiremo!”

VOLPINI. Il tecnico del Bernalda Marcio Volpini ha sfruttato la pausa del campionato per ricaricare le batteria ma soprattutto per migliorare la condizione generale della squadra curando alcuni aspetti tecnico-tattici e mentali:  “Abbiamo riposato ma abbiamo anche effettuato un piccolo richiamo per mantenere alto il livello fisico, mentale e tecnico. Era importante non lasciare cadere il ritmo. Abbiamo lavorato su aspetti che reputiamo importanti”. In vista del girone di ritorno Volpini traccia le linee guida che dovranno contraddistinguere il Bernalda:“E’ importante la mentalità, la serietà e l’approccio giusto ad ogni gara per cercare di fare il meglio. Dopo ci saranno tantissime partite. Ora c’è il Taranto in testa alla classifica e poi noi ma non dobbiamo sottovalutare altre compagini come il Limatola e Acerra. Sono tutte squadre che si sono rinforzate e renderanno il campionato ancora più duro. Non c’è nulla di scontato e dobbiamo pensare partita dopo partita. Ovviamente non possiamo pensare solo al Taranto. Tutte le squadre hanno delle potenzialità e possono essere temibili. Dobbiamo essere noi bravi a trovare le soluzioni ottimali in ogni incontro. Anche senza Egea non cambia il nostro obiettivo. Credo nella mia squadra e nelle qualità dei ragazzi.

 

Commenti

Diavoli Biancorossi: Cassano e V. Lippolis 'Prossimo turno importante per la classifica'
Sta per nascere l’Accademia della Sport Man