Taranto F.c. News

Taranto-Messina: 0-0. Gara scialba solo un pari per gli ionici

Poche occasioni da rete per le due squadre e gli ionici che rischiano nella ripresa per un'occasione capitata sui piedi di Fofanà

05.12.2021 19:25



A cura di Enrico Losito

Pareggio scialbo per 0-0 allo Iacovone tra Taranto e Messina in una partita con poche occasioni da rete nell'arco del match. Il punto accontenta soprattutto i peloritani decimati dalle assenze e con la panchina dell'ex Capuano messa in discussione.

Cronaca. Gli ionici si modulano con il 4-3-3: in difesa sull’out di destra viene proposto Versienti con Riccardi spostato centrale; a centrocampo Bellocq avvicenda lo squalificato Marsili mentre in attacco riconferma per Pacilli, Italeng e Giovinco. Dall’altra parte il Messina ampiamente rimaneggiato con l’inedito assetto 3-4-3: nel reparto offensivo il tridente Balde, Adorante e Catania.

I padroni di casa partono bene: al 5’ il sinistro dalla distanza di Pacilli termina alto. Al 23’ primo cambio della gara: esce l’infortunato Riccardi, entra Granata. Al 26’ lo stesso Pacilli ci riprova dalla medisima posizione, Lewandowski para in due tempi. Dopo la mezzora (al 31’) gli ionici sprecano una palla-gol: Giovinco raccoglie la sfera al limite dell’area ma da buona posizione calcia oltre la traversa. Il primo tempo termina 0-0.

Ad inizio ripresa sostituzione per gli ionici: Ghisleni avvicenda Pacilli mentre al 7’ l’infortunato Versienti cede il posto a Mastromonaco.  Primo cambio anche per il Messina: Russo sostituisce Balde. Al 20’ tentativo di Italeng con la sfera al lato mentre al 23’ Giovinco direttamente dalla bandierina impegna Lewandowski alla respinta. Il portiere dei siciliani si ripete al 26’ sempre sul destro di Giovinco da fuori area. Al 33’ cambio per le due squadre: nel Taranto Labriola lascia il terreno di gioco per Santarpia mentre nelle fila degli ospiti esce Catania, entra Damian. Al 36’ i peloritani dilapidano una clamorosa opportunità: Fofanà si incunea in area di rigore ionica ma da posizione favorevole calcia oltre la traversa. Al 42’ nel Messina Busatto prende il posto di Adorante. Non accade altro fino al termine del match, finisce 0-0.

TARANTO: Chiorra, Riccardi (23’ p.t. Granata), Bellocq, Pacilli (1’ s.t. Ghisleni), Labriola (33’ s.t. Santarpia), Benassai, Versienti (7’ s.t. Mastromonaco), Civilleri, Giovinco,  Benassai, Italeng, De Maria. A disposizione: Antonino, Zecchino, Zullo, Cannavaro. All. Laterza

MESSINA: Lewandowski, Rondinella, Celic, Carillo, Mikulic, Simonetti, Fofana, Konate, Balde (17’ s.t. Russo), Adorante (42’ s.t. Busatto), Catania (33’ s.t. Damian). A disposizione: Fusco, Fantoni, Marginean. All. Capuano

Arbitro:  Petrella di Viterbo – Assistenti : Marchetti di Trento – Porcheddu di Oristano

Marcatori:

Angoli: 1-1

Ammoniti: Mikulic (M), Benassai (T), Granata (T), Rondinella (M)

Espulso:

 

Commenti

Taranto-Messina, le formazioni ufficiali
Real Virtus Grottaglie, i Giovanissimi vincono il girone e si qualificano alla fase regionale