Taranto F.c. News

Civilleri non basta, Taranto ko ad Avellino

06.11.2021 20:04



A cura di Enrico Losito

 

Non basta un Taranto pugnace nell’ultima parte del match per evitare la sconfitta al Partenio di Avellino, dove si impongono gli uomini di Braglia con una rete per tempo grazie alla punizione di Sbraga e il colpo di testa di Maniero nella ripresa. Nel finale di gara Civilleri accorcia le distanze per gli ionici che incassano la terza sconfitta in campionato sempre in trasferta.

Il Taranto si modula con il 4-2-3-1: rispetto alla gara contro il Potenza in attacco De Maria prende il posto di Santarpia che viene schierato nel ruolo di attaccante centrale al posto di Saraniti assente last minute per un problema muscolare accusato nel riscaldamento.  Sul fronte opposto i biancoverdi con modulo speculare a quello dei rossoblu: in avanti Micovschi, Kanoute e Di Gaudio a supportare Plescia, terminale offensivo più avanzato.

 

Il Taranto approccia con autorevolezza il match: al 12’ punizione dalla trequarti di Giovinco per il colpo di testa di Granata che scheggia la traversa. E’ però l’Avellino a sbloccare la gara al primo tiro in porta: il destro su punizione di Sbraga supera Chiorra per 1-0. Il gol da verve agli irpini che al 33’ sfiorano il raddoppio: Sbraga dalla destra la mette sul secondo palo, dove Bova colpisce male da buona posizione con la palla che finisce al lato. Le squadre vanno al riposo con il vantaggio dei padroni di casa. 

Nella ripresa i campani cercano di chiudere la contesa sempre su palla inattiva: al 20’ punizione di Tito, Chiorra respinge, Aloi raccoglie la sfera ma spara alto. Al 31’ l’Avellino raddoppia: Tito crossa dalla sinistra per il colpo di testa del neo entrato Maniero che insacca sotto la traversa per il 2-0. Il Taranto è vivo ed accorcia le distanze al 35’: angolo di Giovinco per la girata di testa di Civilleri che insacca. Al 90’ gli ionici vanno vicini al  pari: Mastromonaco scodella sul secondo palo, Giovinco di testa la mette in mezzo, Falcone prolunga per la staffilata dell’accorrente Riccardi, Forte è prodigioso a salvare il risultato. Finisce 2-1 in favore dell’Avellino. 

 

 

Commenti

VIDEO Serie C/C: Bari, Mignani 'Brutta prestazione, ma dagli errori s'impara'
prova