Fuori dal Campo

Covid: casi al minimo in Puglia, centri vuoti

17.06.2021 00:14

(ANSA) - BARI, 16 GIU - La percentuale dei positivi al Covid oggi scende all'1,4%, il rapporto tamponi/contagi più basso degli ultimi sei mesi. Nonostante la preoccupazione della Regione Puglia per la circolazione della variante indiana, o Delta, migliora la situazione epidemiologica e quella negli ospedali.

L'aumento dei nuovi guariti continua ma siccome non è consistente gli attuali positivi decrescono più lentamente. Oggi su 7.650 tamponi sono stati rilevati 112 contagi: 17 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 4 nella provincia Bat, 27 in provincia di Foggia, 16 in provincia di Lecce, 42 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 3 decessi: 2 in provincia di Bari, 1 in provincia di Taranto. In tutto hanno perso la vita 6.595 persone. Sono 234.937 i pazienti guariti mentre ieri erano 234.546 (+391); i casi attualmente positivi sono 11.029 (-282); i pazienti ricoverati scendono a 252 (-17), di cui 21 si trovano in terapia intensiva. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall'inizio dell'emergenza è di 252.561. La Puglia si avvicina a tre milioni di dosi di vaccini somministrati, per la precisione sono 2.994.133, il 95.9% di quelle consegnate, che sono 3.120.635. In provincia di Bari il 60% dei residenti ha ricevuto almeno la prima dose, escludendo la fascia 0-11 anni che non è vaccinabile. Oggi è prevista la consegna di circa 200mila dosi Pfizer e poco meno di 10mila Janssen. "La variante Delta, cioè quella indiana, ci preoccupa seriamente. In Puglia, come in altre regioni, è stato sequenziato il ceppo. Dobbiamo lavorare per evitare che diventi prevalente e possa, quindi, scatenare un incremento dei contagi in autunno, in corrispondenza dell'apertura delle scuole", ha avvertito Emiliano. Il governatore sta studiando anche il futuro dell'ospedale Covid in Fiera a Bari, allestito in circa due mesi tra dicembre e febbraio per far fronte alla terza ondata: l'idea della Regione è di trasformarlo in un centro permanente per le emergenze. (ANSA).

Commenti

Taranto. Mercato: l’”affaire” portiere e la bella gioventù
Consegnati all'Assessore Ficocelli sei abiti da sposa in segno di ripartenza