Taranto F.c. News

Taranto-Puteolana: 1-0. Gli ionici soffrono ma conquistano il successo

Gli ionici vincono grazie alla rete di Guaita e resistono malgrado l'inferiorità numerica per l'espulsione di Diaby nella ripresa

28.02.2021 16:20

A cura di Enrico Losito

Soffre ma vince il Taranto contro una pugnace Puteolana, malgrado l’inferiorità numerica incassata nella ripresa per l’espulsione di Diaby. Decisiva la rete di Guaita nel primo tempo. Nella ripresa l’inferiorità numerica complica i piani di Marsili e compagni che, comunque, riescono a resistere fino al triplice fischio finale.

Cronaca. Il Taranto si modula con l’abituale 4-2-3-1: a centrocampo rientra Marsili al posto di Matute. Sul fronte opposto la Puteolana con l’assetto 4-3-3.

Il Taranto prende subito in mano il pallino del gioco ma è la Puteolana a rendersi pericolosa in ripartenza: al 9’ Guarracino penetra nelle maglie difensive rossoblu e calcia di destro, il portiere Ciezkowski si rifugia in angolo. Il Taranto vicino alla rete: al 14’ Marsili batte una punizione dalla destra a centro area, dove Diaz svetta di testa con la sfera che lambisce il palo. Al 17’ altra opportunità per gli ionici: Guaita dalla destra la mette in mezzo per Tissone che, sorpreso, colpisce con la coscia agevolando l’intervento del portiere Romano. I padroni di casa mancano clamorosamente una palla gol: al 22’ Guaita dal fondo la piazza sul secondo palo per Falcone che stoppa la palla e scarica sul corpo di Romano proteso in uscita. E’ il preludio alla rete tarantina: al 24’ la punizione di Marsili dopo una deviazione giunge in area a Guaita che controlla con il destro e tira di sinistro insaccando 1-0. Al 35’ il Taranto nuovamente pericoloso: la punizione di Marsili dalla sinistra viene intercettata da Romano, la sfera arriva a Falcone che da buona posizione calcia al lato. In chiusura di frazione la Puteolana si fa rivedere dalle parti di Ciezkowski: Festa serve Celiento, il quale calcia da fuori area con il pallone che finisce al lato. Il primo tempo finisce con il vantaggio del Taranto.

Ad inizio ripresa Puteolana pericolosa: il tiro-cross di Zingaro, Ciezkowski salva e Guastamacchia completa il disimpegno mettendo in corner. La risposta dei locali giunge poco dopo: al 7’ conclusione a giro di Falcone che sorvola la traversa. Al 13’ prima sostituzione della gara: nel Taranto Tissone cede il posto a Matute, i rossoblu si modulano con il 4-3-3. Primi cambi per la Puteolana al 20’:  Granata avvicenda Festa e Palumbo entra al posto di Della Monica. Al 21’ il Taranto resta in dieci: Diaby, già ammonito, commette fallo su Armeno e l’arbitro estrae il secondo giallo espellendo il calciatore tarantino. La Puteolana è subito pericolosa: Guarracino sfonda a destra ma Ciezkoski è decisivo a chiudere lo specchio della porta. Terza sostituzione per i campani: esce Armeno, entra Lauria. Il Taranto cerca di uscire dal guscio: al 28’ Matute dalla distanza tenta la sortita offensiva con il pallone che finisce al lato. Al 29’ nuovo cambio per i pugliesi: Versienti prende il posto di Falcone. Al 31’ nuovo avvicendamento tra i gli ionici: entra Abayian al posto di Diaz. Al 35’ altro cambio per i campani: esce Cirigliano, entra Ruggiero.  Nei minuti di recupero nel Taranto Rizzo avvicenda Guaita. Al 48' Puteolana vicina al pari: il colpo di testa dell'indisturbato Guarracino lambisce l'incrocio.

TARANTO: Ciezkowski, Boccia, Ferrara, Marsili, Gonzalez, Guastamacchia, Guaita (47’ s.t. Rizzo ), Matute, Diaby, Diaz (31’ s.t. Abayian), Tissone (13’ s.t. Matute), Falcone (29' s.t. Versienti). A disposizione: Caccetta,  Shehu, Marrazzo, Mastromonaco, Santarpia. All. Laterza (squalificato in panchina all. in 2^ Lentini)

PUTEOLANA: Romano, Zingaro, Massa, Catinali, Della Monica (20’s.t. Palumbo), Riccio, Festa (20’ s.t. Granata), Armeno (25’ s.t. Lauria), Guarracino, Cigliano (35’ s.t. Ruggiero), Caliento. A disposizione: De Lucia, Sardo, Delle Curti, Fontanarosa, Romeo. All. Ciaramella.

Arbitro: Poto di Mestre – Assistenti : Santi di Verona – Messina di Cassino

Marcatori: 24’ p.t. Guaita (T)

Angoli: 3-5

Ammoniti: Massa (P), Diaby (T), Catinali (P), Ciezkowski (T)

Espulso: 21’ s.t. Diaby (T)

Commenti

Covid: Il bollettino della Puglia del 28 febbraio. 1053 casi u 7692 test. 66 nel tarantino
Woman Grottaglie: Vittoria al cardiopalma in casa del Team Scaletta