Pallavolo Maschile

Prisma Taranto: Nulla di fatto sul campo di Piacenza

28.11.2021 22:09



La Gioiella lotta per due set al PalaBanca, passando in vantaggio nel secondo parziale, ma non basta: La Gas Sales si dimostra più concreta e cinica, riuscendo a ribaltare i vantaggi nella seconda frazione e a chiudere la pratica nel terzo set. Piacenza meglio della Gioiella Prisma Taranto in attacco, chiude al 61%mentre gli ionici risultano efficienti al 39%. Infermabile Rossard, che si aggiudica il premio MVP con 21 punti totali, mentre una buona prestazione di Joao e Randazzo con 9 punti rispettivi non sono servite ad allungare il match.

La dichiarazione dello schiacciatore brasiliano Joao: Non abbiamo sfruttato bene nel secondo set, e nel terzo abbiamo pensato troppo agli errori precedenti, ma dobbiamo allenarci per riscattarci presto. Non mi sento ancora in forma dopo l’infortunio, mi sono allenato solo un giorno, devo ritrovare il ritmo giusto. Si la mia prestazione è stata buona ma non conta quando la squadra non riesce a vincere. Abbiamo fatto troppi errori, questo secondo me ha fatto la differenza alla fine del secondo set. Piacenza ha una bella squadra, complimenti a loro ma noi dobbiamo tornare in palestra ad allenarci ad alto ritmo per il proseguo, il prossimo match con Latina sarà decisivo, stanno giocando bene e dobbiamo dare tutto.”

 
IL MATCH

Mister Di Pinto parte con la diagonale Falaschi- Sabbi, al centro Di Martino-Alletti, in posto 4 Palonsky Randazzo, libero Laurenzano.

Il sestetto iniziale scelto da Bernardi è composto dalla diagonale Brizard-Stern, in posto 4 Roosard- Antonov, al centro Holt-Caneschi, libero Scanferla.

L’inizio è equilibrato con colpi ben assestati da parte degli schiacciatori Rossard e Palonsky. La Gas Sales si porta sull’8-6. Sabbi accorcia le distanze 8-7. Problemi in ricezione e la Gioiella subisce un break portandosi sotto 14-9. Risponde Sabbi con efficaci colpi in diagonale. 14-11. Altro ace di Stern decreta il 17-11. Caneschi in primo tempo firma il 20-14. Sabbi risponde prontamente da posto 4 per il 20-15. Sul 23-18 entra Dosanji su Falaschi per alzare il muro ma senza successo, poi Sabbi schiaccia out e favorisce la vittoria del primo parziale ai padroni di casa 25-18. 

Anche il secondo parziale comincia all’insegna dell’equilibrio con un ottimo ace di Joao (7-7).. Un attacco di Rossard e un errore di Sabbi, il break va a favore di Piacenza 11-9. Joao ancora a segno e Taranto recupera un punto (11-10). Taranto impatta di nuovo, un muro di Holt su Alletti fa si che i padroni di casa riescano a mantenere il vantaggio (14-13). Ci pensa Joao però a ristabilire la parità con una pipe (14-14). Con il. muro di Falaschi la Gioiella Prisma Taranto si porta a +2 (15-17). Battuta di Alletti che fa ace, per il 16-19. Piacenza riprende a giocare bene e, con un ottimo muro, ritrova la parità ma Di Martino firma il 19-20. Joao attacca per il 19-21 ma il successivo attacco è murato stavolta da Rossard (21-21). Brizard sbaglia il servizio 21-22. Ancora Joao da seconda linea e Taranto è 22-23. Randazzo 23-24. Si va ai vantaggi, Alletti non passa 26-25. Pasticci in difesa e Piacenza è ancora avanti 27-26. Joao attacca in rete 28-26.

Piacenza si porta subito avanti 5-1 nel terzo set. Risponde però Taranto che si riporta sotto con un primo tempo di Alletti che vale il momentaneo 7-5.Due invasioni pugliesi e la Gas Sales si riallontana, aiutata anche da un attacco di Recine 13-8. Ancora un attacco di Stren e il tabellone segnapunti indica il 15-9. Un’altra invasione a rete di Randazzo 16-10, poi Alletti si ripropone con un primo tempo 17-11. La Gas Sales fugge via grazie a ottime soluzioni con Recine e Lagumdzija. (13-21), insieme a Stern che fa il bello e cattivo tempo. Recine continua a passare con i suoi attacchi fino ad arrivare sul 23-14, Di Martino mura Lagmunszija ma è troppo tardi, il set si chiude con Caneschi che firma il 25-15. 

E’ Joao Rafael ad analizzare il match al termine dello stessso: “Non abbiamo sfruttato bene le occasioni nel secondo set e nel terzo abbiamo pensato troppo agli errori precedenti. Dobbiamo allenarci per riscattarci presto. Non mi sento ancora in forma dopo l’infortunio, mi sono allenato solo un giorno, devo ritrovare il ritmo giusto. Si la mia prestazione è stata buona ma non conta quando la squadra non riesce a vincere. Abbiamo fatto troppi errori, questo secondo me ha fatto la differenza alla fine del secondo set. Piacenza ha una bella squadra, complimenti a loro ma noi dobbiamo tornare in palestra ad allenarci ad alto ritmo per il proseguo, il prossimo match con Latina sarà decisivo, stanno giocando bene e dobbiamo dare tutto.”

 TABELLINO

Gas Sales Bluenergy Piacenza – Gioiella Prisma Taranto 3-0 (25-18, 28-26, 25-15) 

Gas Sales Bluenergy Piacenza: Brizard 4, Rossard 21, Caneschi 5, Stern 10, Antonov 1, Holt 7, Catania (L), Scanferla (L), Recine 2, Lagumdzija 9. N.E. Cester, Tondo, Russell, Pujol. All. Bernardi.

Gioiella Prisma Taranto: Falaschi 2, Palonsky 2, Di Martino 3, Sabbi 6, Randazzo 9, Alletti 6, Pochini (L), Dosanjh 0, De Barros Ferreira 10, Laurenzano (L), Gironi 1. N.E. Freimanis. All. Di Pinto. 

ARBITRI: Mattei, Lot. 

NOTE – durata set: 25′, 32′, 22′; tot: 79′.

Commenti

Real Statte: Il derby di Puglia con Bisceglie termina in parità
New Taranto, tre punti d'oro a Monopoli