Pallavolo Maschile

La Gioiella Prisma Taranto si aggiudica il match preliminare con Cisterna e va in finale

25.09.2022 01:57


Buona prova per i rossoblù che si aggiudicano il primo match del trofeo Spirito di Squadra al Polivalente di Gubbio, che vale la finale, battendo la Top Volley Cisterna per 3- 1(25-18, 25-18, 21-25, 25-19) con una discreta prestazione di tutti gli effettivi.

Le dichiarazioni dell’opposto rossoblù Manuele Lucconi: “Abbiamo inaugurato con una bella vittoria la giornata di oggi quindi si può dire che sia andata proprio bene, ci siamo tirati fuori da tante situazioni difficili e abbiamo dato una bella impostazione alla partita, sono contento anche perché Cisterna sarà una delle nostre valide concorrenti la affronteremo alla seconda giornata fuori casa”

Il libero Francesco Pierri, determinante nell’ultimo set con ottime difese, si è distinto in campo ed è soddisfatto della sua prova: “Abbiamo iniziao a giocare bene e abbiamo spinto tanto anche in battuta, poi ci sta, abbiamo avuto un calo di concentrazione e loro sono cresciuti, siamo stati bravi a tornare e vincere noi, non era semplice. Non era la mia prima volta ma come se lo fosse, la cornice di publico il il fatto che fosse un torneo mi hanno dato forti emozioni, io ho cercato di dare il mio contributo in mano alla squadra e sono contento di come è andata.”

La finale sarà domani alle 18 contro la Emma Villas Siena che ha battuto 3-2 in rimonta la squadra bulgara Hebar Padzarzik allenata da Placì.

TARANTO parte con Cottarelli - Lucconi in diagonale, Antonov-Loeppky in posto 4, al centro Alletti- Gargiulo, libero Rizzo

CISTERNA parte con Baranovitz-Dirlic in diagonale, Zingel-Rossi al centro, Gutierrez- Bayram in 4, libero Catania.

Taranto parte subito forte con ottimi spunti dei due schiacciatori Antonov e Loeppky, strappando un buon break 14-9. Cisterna risponde chiamando in causa Gutierrez e Dirlic che sono in forma e si avvicinano, 18-14. Gargiulo allunga 20-15. Lucconi mette a terra il 21-16. Chiude un ace di Alletti 25-18.

Anche nel secondo parziale Taranto si porta avanti 11-8. Gargiulo e Lucconi trascinano. Qualche imprecisione e un muro di Zingel su Gargiulo e Latina si avvicina 14-13. Ace di Loeppky e Taranto allunga ancora 16-13. Un Gargiulo scatenato permette il 19-15, poi Zingel attacca out e Taranto si porta sul 20-15. Si chiude 25-18 anche il secondo set.

Nel terzo set Cisterna inserisce Kaliberda su Gutierrez, e si porta avanti 10-11. Kaliberda mura Lucconi e porta avanti 10-12, poi Antonov fa 2 ace e Taranto va avanti ancora 17-15. Altro ace di Alletti per il 18-15. Byram con un ace si avvicina ancora 18-17, poi con una sua pipe Cisterna impatta 18 pari. Un paio di errori in battuta dei rossoblù e un muro di Cisterna che sale, e il set si chiude 21-25.

Quarto parziale punto a punto ma Cisterna strappa un break sul 15-13 con Rossi. Il muro di Cisterna è impietoso ed è 16-13. Un muro di Cottarelli e un gran colpo di Antonov impattano. Alletti sorpassa 17-16. Qualche errore di troppo nel campo di Cisterna e la Gioiella ne approfitta, un ace di Antonov firma il 22-17. Chiude Loeppky 25-19.

Commenti

VIDEO Latina-Avellino 1-0. La sintesi della gara
VIDEO Juve Stabia-Viterbese 0-0. La sintesi della gara