Calcio Femminile

Una strepitosa Apulia Trani ribalta la RES Roma. Ora la vetta è più vicina

13.03.2022 17:17


Un altro risultato importantissimo per l’Apulia Trani che domenica pomeriggio, al “Comunale”, si sbarazza, 3-1, anche della forte RES Roma. Un risultato arrivato grazie alla grande reazione dopo lo svantaggio e ad un secondo tempo arrembante e quasi perfetto.

Parte fortissimo l’Apulia Trani che con un diagonale a tu per tu con il portiere di Chiper, dopo una decina di minuti, sfiora l’1-0. La gara, poi, diventa molto equilibrata con le romane che al 25’ sfruttano un errore difensivo che porta Manca a realizzare lo 0-1 con un grandissimo tiro di destro che assume una parabola stranissima. La reazione tranese e veemente e immediata: di fatto dopo neanche un minuto è Rus a sfiorare il pareggio con un tiro da fuori. La gara scorre senza altre ghiotte occasioni e dopo un minuto di recupero si va negli spogliatoi.

Nel secondo tempo c’è, praticamente, solo l’Apulia Trani (squadra più offensiva con l’ingresso di Sgaramella) in campo che ci prova da subito trovando il punto dell’1-1 con un bel destro secco in area di Leila Maknoun che si ripeterà, al 76’, saltando il portiere delle laziali e portando il suo team sopra 2-1. Continua a spingere la formazione di Mannatrizio con bomber Rus che dopo un paio di tentativi riesce a trovare la sua trentatreesima rete stagionale trovandosi a tu per tu con il portiere romano (azione partita dai piedi di Delvecchio). Sul 3-1 le tranesi gestiscono con grande calma ed attenzione il risultato e dopo sei minuti di recupero (per via di un grave infortunio a Mosca) si può festeggiare il meno due dalla capolista Chieti.

UFFICIO STAMPA APULIA TRANI – ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

VIDEO Monopoli, Colombo: 'Vincere fuori casa non è mai semplice'
Tennis, Indian Wells Masters: caratteristiche e record del prestigioso torneo