Pallavolo Maschile

Gioiella Prisma Taranto a bocca asciutta. Ko per 3-1 con Allianz Milano

11.12.2022 23:39

https://www.facebook.com/onoranzefunebritarantolb

Gara stregata al PalaMazzola, Allianz Milano si aggiudica il match per 3-1 (25-23, 22-25, 22-25, 21-25)

La Gioiella Prisma va in vantaggio vincendo il primo set, poi nel secondo Milano ha la meglio, ma i rossoblù conducono ampiamente nel terzo set, salvo poi subire il prepotente ritorno dei lombardi, aiutati dall’eccellente contributo dello schiacciatore cubano Mergarejo mvp del match, subentrato a Ishikawa, e all’ottima prestazione del ritrovato Piano, incontenibile al centro. Nonostante i numeri elevati dell’opposto di casa Stefani che chiude a 22, e a un buon Loeppky efficace nei momenti di difficoltà anche con ottime difese, la squadra di coach Piazza chiude i giochi e lascia l’amaro in bocca dopo una partita dall’alto livello e tasso di adrenalina, combattuta dall’inizio alla fine in un PalaMazzola gremito di 679 spettatori accorsi per sostenere il team.

Le parole di coach Di Pinto: “Il primo set siamo stati bravi a rimontare facendo meno errori di loro, notevole come gioco e abbiamo vinto, nel secondo set èsuccesso l’esatto contrario, abbiamo fatto errori in più soprattutto al servizio; il terzo set è stato quello più combattuto ma riuscivamo a difendere e contrattaccare fino a un certo punto, poi si è inceppato il contrattacco seppur difendendo e loro sono stati bravi nei momenti finali e l’hanno chiuso, non siamo stati lucidi. I loro cambi di qualità, Mergarejo e Piano hanno dato una mano di lucidità e fatto una bella differenza. Eravamo riusciti a mettere fuori gioco il loro migliore, Ishikawa, ma purtroppo Mergarejo è stato incontenibile. Nel quarto set il ritrmo è stato alto, e loro sono andati avanti a ritmo alto, abbiamo fatto fatica a stargli dietro, anche se non abbiamo mai mollato”.

Milano comincia con la diagonale Porro-Patry, al centro Vitelli- Loser, in posto 4 Ebadinpour-Ishikawa, libero Pesaresi. 

Taranto schiera la diagonale Falaschi-Stefani, al centro Alletti-Garrgiulo, in posto 4 Loeppky-Antonov libero Rizzo. 

Milano comincia firmando il primo break 4-6 con un buon gioco al centro. Porro fa ace per il 4-8. Antonov passa in pipe. Stefani fa ace, e si riavvicina 6-8. Antonov fa ace per l’8-10. Con una buona serie al servizio di Patry Milano si porta avanti 9-14, poi Ebadinpour viene murato. 11-14. Stefani mette a terra la diagonale del 14-16. Stefani accorcia ancora 15-16. Antonov firma il 16-17, poi Stefani aggancia. Loeppky firma il 18-17, poi Falaschi di prima intenzione sorpassa ancora 20-19. Alletti mura Ebadinpour poi fa ace 22-20. Milano riprende ancora 22-22, poi Patry sbaglia il servizio. STefani firma il 24-23 dopo uno scambio lunghissimo, poi Patry viene murato e chiude il set 25-23. 

Il secondo parziale comincia punto a punto, con ottimi colpi di Stefani e Loeppky che tengono la Gioiella Prisma attaccata al match, Stefani firma il 6-7. Ishikawa firma il primo break di Milano 8-10. Stefani però tiene botta  e attacca forte per il 9-10. Gargiulo in primo tempo ottiene l’11-12. Milano allunga 13-16, complici alcuni errori degli attaccanti rossoblù, poi Falaschi mura Patry e ottiene il 16-18. Stefani tiene la Gioiella Prisma attaccata al set, una bella difesa di Loeppky finalizzata da Antonov e i rossoblù arrivano a -1, 19-20. Loeppky fa ace e aggancia poi però altri errori in attacco e Milano allunga ancora 20-23. AlLtro errore in attacco di Antonov consente il set point, poi fa punto per il 21-24. Stefani mani out 22-24. Ebadinpour mette a terra il 22-25. 

Anche il 4 parziale comincia punto a punto. Antonov firma il 5-5. Patry tiene botta e firma il 7-7. Loeppky porta avanti 9-8. Stefani mette a terra un pallonetto 10-9. Murato Ishikawa da Stefani, poi spara out 12-9. Stefani firma il 14-11. Loeppky allunga con un mani out 16-13.Ancora Loeppky 17-14. Stefani dopo una difesa strepitosa di Antonov risolve mani out 18-14. Ancora Loeppky per un buon mani out, poi Antonov firma il 20-16. Mergarejo accorcia con due ottimi colpi 20-18. Antonov viene murato per il 21-20. UN’altra serie di attacchi sbagliati e ricezioni subite permette il recupero e sorpasso di Milano, che con Megarejo chiude 25-22.

Milano parte forte nel 4 set, poi gi ionici rosicchiano qualche punticino, 9-12. Entra Ekstrand su Antonov nell’11-14. Stefani mette a terra il 14-16. Con Piano e Megarejo Milano avanza ancora 17-20. Cambi lunghi in questo frangente ma la palla va ancora a Milano per un errore di Stefani. 20-24. Patry spara out 21-24. Chiude Miano 21-25.

TABELLINO

GIOIELLA PRISMA TARANTO – ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: 1-3 (25-23, 22-25, 22-25, 21-25)

Gioiella Prisma Taranto: Stefani 24, Antonov 11, Gargiulo 5, Alletti 3, Falaschi 2, Rizzo (L), Loeppky 14, Ekstrand 2, Larizza, Pierri (L), Cottarelli. N.e. Lucconi, Andreopoulos. All. Vincenzo Di Pinto.

Allianz Powervolley Milano: Mergarejo 12, Lawrence, Bonacchi 0, Vitelli 11, Fusaro, Loser 4, Patry 19, Piano 4, Ishikawa 5, Porro 6, Pesaresi (L), Ebadipour 12. N.e.: Colombo (L). All. Roberto Piazza.

NOTE 

Durata set: 27’, 26’, 28’, 24’. Durata totale: 1 h e 45 minuti.

Gioiella Prisma Taranto: battute vincenti 5, battute sbagliate 16, muri 5, attacco 49%, 36% (21% perfette) in ricezione.

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 8, battute sbagliate 22, muri 6, attacco 53%, 53% (32% perfette) in ricezione.

Arbitri: Cesare, Carcione. (Cavalieri)

Impianto: PalaMazzola, Taranto

MVP: Osniel Mergarejo (Allianz Powervolley Milano)

Commenti

GIOVENTÙ PALAGIANO AL SECONDO POKER!
Talsano Taranto, peccato! Gioca una grande gara a Campi ma interrompe la striscia positiva